Business di qualità e prezzi di mercato convenienti rendono General Electric e Intel, nel segmento blue chip, e Boston Beer e Zimmer Biomet, in quello a media capitalizzazione, delle buone occasioni di investimento.

Titolo: General Electric Co

Isin: US3696043013

Morningstar rating: 4 Stelle

GE è leader globale nell’industria dell’aviazione, delle apparecchiature mediche di precisione e della transizione energetica. Gli analisti di Morningstar assegnano a General Electric un Economic moat nella misura di Medio per via del forte potere contrattuale che riesce ad esercitare sui clienti, della forza dei suoi marchi e del vantaggio di costo nei confronti dei competitor, frutto di elevate economie di scala in alcuni dei suoi core business.

Nonostante il titolo abbia guadagnato oltre il 20% da inizio anno (in euro al 19 novembre 2021), continua ad essere scambiato a un tasso di sconto di circa il 25% rispetto al fair value di 131 dollari (report aggiornato al 9 novembre 2021). A nostro avviso il mercato non valuta adeguatamente il miglioramento dei margini di profitto che potrà concretizzarsi con la ripresa del traffico aereo, che avrà l’effetto di aumentare la leva operativa del segmento aviazione, ed è scettico sulla strategia aziendale portata avanti dal nuovo amministratore delegato.

Titolo: Intel Corp

Isin: US4581401001

Morningstar rating: 4 Stelle

Intel vanta un Economic moat nella misura di Ampio per via degli alti volumi di produzione che le garantiscono un vantaggio di costo e della forza del suo brand che le permette di applicare ampi mark-up ai suoi prezzi di vendita.

Da inizio anno il titolo ha largamente sottoperformato l’indice Nasdaq e continua a essere scambiato a un tasso di sconto di circa il 25% rispetto al fair value di 65 dollari (report aggiornato al 22 ottobre 2021). Gli analisti di Morningstar sottolineano come Intel sia una delle più grandi aziende di semiconduttori nel mondo, grazie a quote di mercato importanti nel segmento dei PC e in quello dei server, sia destinata a mantenere nel tempo una leadership tecnologica grazie ai suoi investimenti in Ricerca&Sviluppo e abbia investito in importanti acquisizioni nei settori dell’intelligenza artificiale e nella componentistica auto.

Titolo: Boston Beer Co

Isin: US1005571070

Morningstar rating: 5 Stelle

Boston Beer è leader nel mercato Usa delle birre di fascia alta, del sidro e del seltz. Nonostante il settore della birra artigianale negli Stati Uniti sia estremamente concorrenziale, l’azienda può vantare un vantaggio di costo importante rispetto ai piccoli produttori che non possono competere con le sue elevate economie di scala. Inoltre, la capacità di generare elevati flussi di cassa le garantisce la possibilità di disporre della liquidità necessaria per crescere anche attraverso delle acquisizioni come quella di Dogfish Head nel 2019.

Gli analisti si aspettano per i prossimi cinque una crescita media dei ricavi del 12% e un margine operativo sopra quota 10%. Il fair value del titolo è pari a 750 dollari, ma a causa di un passivo di circa il 50% accumulato in Borsa da inizio anno (in euro al 19 novembre 2021) le azioni del gruppo sono scambiate a un tasso di sconto attorno al 40% (report aggiornato al 26 ottobre 2021).

Titolo: Zimmer Biomet Holdings

Isin: US98956P1021

Morningstar rating: 4 Stelle

Zimmer Biomet Holdings progetta, produce e commercializza impianti di chirurgia ricostruttiva e offre forniture e attrezzature per la chirurgia ortopedica. Inoltre, grazie a importanti acquisizioni ha esteso la sua quota di mercato negli Stati Uniti, in Europa e in Giappone. Gli analisti riconoscono a Zimmer Biomet un Moat nella misura di Ampio per via del forte potere contrattuale che riesce ad esercitare nei confronti dei clienti, dato che le sue strumentazioni necessitano di tempo per imparare ad usarle e dunque scoraggiano la decisione di passare a un diverso fornitore, nonché dell’ampio portafoglio brevetti che gli permette di applicare margini di profitto generosi ai prezzi di vendita.

L’azienda può inoltre vantare un’ampia squadra di sales representative che sono particolarmente utili nel gestire le relazioni con i chirurghi soprattutto nel post-vendita. Gli analisti di Morningstar si aspettano che Zimmer Biomet possa essere favorita da trend demografici come l’invecchiamento dei baby boomer e l’aumento dell’obesità e stimano per i prossimi cinque anni una crescita media del fatturato del 5%. Il titolo ha perso il 9% nell’ultimo mese (in euro al 19 novembre 2021) e ora è scontato di oltre il 30% rispetto al fair value di 192 dollari (report aggiornato al 4 novembre 2021).

Di Francesco Lavecchia