Monete rare: tante volte gli Euro cent vengono vissuti con fastidio. Alla cassa del supermercato, in tasca e in tante altre situazioni. A volte vengono proprio abbandonati in casa in portafogli in disuso. A volte, però non si dà il giusto peso al fatto che anche in monete di piccolissimo taglio si possono nascondere delle fortune. Monete di valore ben più alto. Con l'ausilio del sito specializzato di settore www.moneterare.net, analizziamo le monete di Euro che hanno acquisito grande valore, vuoi per un motivo o per un altro. Magari un'occhiatina più attenta al portamonete abbandonato o a quando si riceve il resto la si darà da ora in avanti.

Piccoli centesimi di euro, come sottolinea il sito www.moneterare.net, riservano grandi sorprese. A causa di alcuni errori di conio possono raggiungere valori di migliaia di euro. In questo articolo analizzeremo non la situazione delle vecchie lire ma quali sono le monete di euro rare e ne andremo a vedere il valore.

Monete rare: cenni storici, l'introduzione dell'Euro

Nell’anno 2001 la Repubblica Italiana ha abbandonato definitivamente la vecchia moneta, la lira, per passare al nuovo conio, l’Euro. I collezionisti che erano riusciti ad accumulare una buona quantità di lire rare hanno visto quindi aumentare il valore delle loro monete grazie al loro nuovo stato di fuori produzione.

Ma anche la nuova moneta tuttavia, non ha lasciato delusi i collezionisti e gli appassionati di numismatica. Ci sono infatti molte monete di euro rare, parliamo soprattutto delle commemorative da 2 euro rare e dei centesimi rari come ad esempio i 2 centesimi rari tanto discussi di cui parleremo in maniera approfondita. 

Monete rare: perchè ci sono già monete rare di Euro?

Come mai, se l’Euro è in circolazione da cosi poco tempo, ci sono già in circolazione monete euro rare e ricercate?

La risposta è legata al fatto che il valore di alcune monete di euro, e non solo, è determinato da una serie di fattori indipendenti tra di loro. Ad esempio, alcune monete euro rare di valore, anche se prodotte recentemente e con grandi tirature, sono difficili da reperire. Quindi in questo caso la rarità è dovuta al fatto che sono realmente introvabili, condizione che le rende ancora più interessanti per i collezionisti.

Dunque, questa difficoltà di reperimento incide sulla quotazione della moneta “diventata” rara. Questo vale nel caso dell’euro come per qualsiasi altra moneta e di conseguenza ne va ad aumentare anche il valore percepito.

Un esempio su tutti potrebbe essere rappresentato dai 50 centesimi rari del 2007. Un’altro esempio utile può essere quello di alcune monete da 2 euro commemorative, come i 2 euro commemorativi finlandesi coniati nel 2004 o alcune monete da 2 Euro Greche.

Alcuni spiccioli di euro possono definirsi rari perché realmente coniati in quantità ridotte. Addirittura ci sono conii riservati solamente per i collezionisti di numismatica che quindi custodiscono queste monete gelosamente. 

Tuttavia è probabile che qualcuno di questi esemplari di euro rari “sia scappato dalla mano” e dall’occhio attento dei collezionisti finendo così in circolazione. Ritrovare uno di questi esemplari potrebbe rivelarsi una piccola/grande fortuna.

Andiamo adesso a vedere insieme quali sono le monete di euro rare che potresti avere dentro il portamonete.

Monete rare, i centesimi di euro che già valgono una fortuna

I centesimi di Euro sono le monete con i tagli da 1, 2, 5, 10, 20, 50 centesimi di euro. Sembrerebbero monete di poco valore, e in effetti la maggior parte lo sono, ma sono anche monete che possono rivelarsi molto interessanti dal punto di vista numismatico.

I collezionisti infatti sono sempre alla ricerca di particolarità o errori di conio che in alcuni casi fanno levitare il valore di queste insignificanti monetine a livelli vertiginosi.

E'il caso ad esempio dei famosi centesimi con la Mole Antonelliana, un’errore di conio prezioso del quale parleremo ora.

Anche l’Euro ci regala soddisfazioni nel campo delle monete di euro rare a causa di errori di conio. Parliamo ad esempio del centesimo di euro (moneta da 1 centesimo di euro) tanto discusso quanto ricercato.

Una di queste monete ha una piccola grande peculiarità. In pratica è uno spicciolo con un grosso errore di conio che ne aumenta incredibilmente il valore. È per questo la Moneta da un Centesimo di Euro più Rara.

Avendo la fortuna di possederne un’esemplare, non si avrebbe alcun problema a riconoscerla perché sul verso della moneta da 1 cent è raffigurata la Mole Antonelliana.

Cosa c’è di strano quindi in questa moneta con la Mole?  Si tratta di un errore di conio: infatti la Mole Antonelliana è il simbolo inciso sulle monete da 2 centesimi e non da 1 centesimo di euro. Si tratta quindi di un errore di cui gli addetti ai lavori della Zecca di Roma si sono accorti un po’ tardi.

La stampa corretta doveva essere l’incisione di Castel del Monte. Ecco la causa e l’origine del valore astronomico di quasi 2.500€ a cui ad oggi queste monete sono vendute e quotate.

I centesimi rari emessi per sbaglio sono circa 7.000. E nonostante il tentativo di far rientrare tutte le monete, si calcola che almeno 100 siano ancora in qualche cassetto nascosto. E significa che ci sono in circolazione ben 100 assegni di oltre 2 mila euro pronti per essere incassati gratuitamente.

Monete rare: gli esemplari da 2 euro commemorativi

Ci sono altre situazioni da analizzare, come riferisce il sito moneterare.net. Si tratta dei famosi 2 Euro commemorativi, che non sono di solito monete rare. Infatti sono prodotti in grandi quantità e ben distribuiti a livello Europeo e inoltre vengono facilmente reperiti a prezzi piuttosto accessibili.

Tuttavia alcune monete commemorative da 2 euro sebbene non rare, sono considerate difficili da reperire. Ce ne sono molte di queste monete ricercate, ad esempio quelle sotto elencate:

  • 2 euro commemorativi del Lussemburgo 2010
  • 2 euro commemorativi del Belgio 2005
  • 2 euro commemorativi Olanda 2011
  • 2 euro commemorativi della Germania 2006

Quelle elencate sopra sono tutte monete che hanno un valore che si aggira intorno ai 10 €. Tuttavia ce ne sono alte ancora più quotate e sono quelle che tutti vorremmo avere la fortuna di trovare come resto nel borsellino. 

Ad esempio i collezionisti richiedono molto la moneta coniata in Finlandia nel 2004. I 2 euro rari finlandesi sono stati coniati in 1 milione di copie e distribuiti solo nel territorio Finnico mescolati con altre monete.

Da qui la difficoltà di reperimento e la grande richiesta dei collezionisti che sono disposti a pagare dai 35 ai 50 euro per ogni singola moneta da 2 euro rara.

Monete Euro rare di valore di Malta e Grecia

Le monete da 1 euro di Malta, a parte quelle del 2016 e del 2008, sono tutte monete euro rare. Le quotazioni sono interessanti e per monete perfette arrivano anche a quasi 7 volte il valore facciale.

Per finire osserviamo le monete da 2 Euro Rare della Grecia. Tra queste ci sono pezzi decisamente interessanti e il valore di queste monete oscilla fino ai 50 euro.

Monete Rare: i centesimi rari del 2007

La tiratura della moneta da 50 centesimi del 2007 è stata di 4.994.490 esemplari coniati.  Quindi, osservando anche solo la tiratura della moneta, si evince che non si può parlare di 50 centesimi rari. Nonostante le cifre parlino chiaro, è considerata una delle monete più difficili da trovare in circolazione.

La maggior parte delle monete da 50 centesimi che si trovano nelle nostre tasche è del 2002. Trovarne una del 2007 è diventato una vera e propria missione per numerosi numismatici italiani ed esteri.

Ma quanto vale la moneta da 50 Centesimi del 2007? Attualmente il valore della Moneta da 50 Centesimi del 2007 al dettaglio può arrivare fino ai 10 euro se in qualità Fior di Conio.

Il valore è indicativo, dipende sempre dalla conservazione e dalla storia della moneta. Può variare nel tempo. Le monete vanno sempre fatte valutare singolarmente da esperti numismatici.

I consigli per vendere le monete rare che si ha la fortuna di avere

Il sito specializzato www.moneterare.net dà anche consigli per chi vuole vendere le monete o comprare nuove monete da aggiungere alla collezione. Oggi quasi tutto si svolge nelle Aste Online di Monete.

In particolare ha un ruolo dominante Catawiki Aste che oggi è il punto di riferimento mondiale per le aste online di oggetti da collezione.

Oggi si possono distinguere nel mercato delle Aste On Line due grandi colossi: l'altro è il sito di Ebay che raccoglie quotidianamente migliaia di offerte nel quale ognuno può vendere al miglior offerente ciò di cui è in possesso.