ANCORA UN PO' DI TEMPO PER I TITOLI DI INTERESSE. PAROLA DI ROGER

Al momento non ha alcuna posizione "short" su nessun titolo azionario in particolare.

Al momento non ha alcuna posizione "short" su nessun titolo azionario in particolare. A dirlo è il finnaziario Jim Roger, che ritiene che i problemi dell'economia continueranno ancora per un bel po' e si dovrà attendere ancora del tempo per puntare su titoli che possano offrire ritorni veramente interessanti. Il money manager continua a vendere dollari Usa. Roger ritiene che i soldi presi in prestito dai governi, in primis quello statunitense, sono destinati a dare un duro colpo alle valute. Secondo alcuni osservatori ora va in onda un altro film, quello della speculazione al ribasso. I fondamentali dell'economia e degli utili aziendali non sono coerenti con la prosecuzione di un rally che, dallo scorso marzo, ha raggiunto un picco del 50%. Una posizione che si concilia con quelle espresse recentemente dai finanzieri George Soros e di Jim Rogers, "il rialzo non è compatibile con lo stato dell'economia, si tornerà a scendere", hanno sentenziato, alcune settimane or sono, i due "guru" di Wall Street. L'economista Nouriel Rubini ha definito il rimbalzo di borsa come "il rally dei fessi".