Borse europee a due velocità. A Piazza Affari soffrono Telecom e Intesa Sanpaolo

Scatto felino per Bulgari, accelera al rialzo anche Saipem. Si conferma in positivo Fiat, deboli le banche ad eccezione di Unicredit, Mediobanca e Ubi Banca.

Dopo una fase di indebolimento in tarda mattinata, migliora leggermente l’intonazione delle Borse europee che a meno di un’ora dalla chiusura continuano comunque a muoversi in maniera contrastata. Mentre il Ftse100 si muove ancora in controtendenza con un calo dello 0,79%, si riportando al di sopra della parità il Cac40 e il Dax30 che salgono rispettivamente dello 0,16% e dello 0,29%. A favorire i listini del Vecchio Continente contribuisce la positiva intonazione di Wall Street dove i tre indici principali, pur avendo già ritracciato dai massimi, si presentano tutti in salita, ma con variazioni percentuali contenute. L’unico dato macro della seduta ha sorpreso positivamente il mercato visto che le vendite di case con contratti in corso ha segnato un rialzo del 6,7% ad aprile, dopo il progresso del 3,2% del mese precedente. Leggermente positiva l’intonazione anche a Piazza Affari dove l’indice Ftse Mib si muove a ridosso dei 20.550 punti, con un lieve rialzo dello 0,17%. Tra le blue chips scatta in avanti Bulgari che sale del 4,5%, lasciando decisamente più indietro gli altri due protagonisti del settore lusso, con Luxottica e Geox in rialzo dello 0,53% e dello 0,27%. Accelera al rialzo Saipem che arriva a segnare un rally di oltre tre punti, mentre resta al palo Eni che cede lo 0,11% nonostante la conferma della view positiva di Citigroup che ha rivisto al rialzo il prezzo obiettivo del titolo da 17,5 a 20 euro. In buon progresso STM che guadagna il 2,55%, mentre conferma il vantaggio della mattinata Fiat, con un incremento dell’1,54%, dopo i dati sulle vendite di auto a maggio, diffusi ieri a mercati chiusi. Ben diversa la situazione per Telecom Italia che accelera al ribasso con una flessione ora del 3,62%, complice la bocciatura di Bernstein che fa seguito a quella di Ubs arrivata ieri.