BP Sondrio: lettera del Presidente agli oltre 160.000 Soci

Come tradizione, il presidente della Banca Popolare di Sondrio invia ai Soci, oltre 160.000, e agli Amici la lettera di metà anno.

Come tradizione, il presidente della Banca Popolare di Sondrio invia ai Soci, oltre 160.000, e agli Amici la lettera di metà anno.La prima parte della missiva è dedicata a una breve analisi della complessa situazione economica internazionale e nazionale, con un doveroso cenno alla tragedia del terremoto che ha colpito le genti d’Abruzzo.Seppure in un contesto generale fragile e incerto, la Banca Popolare di Sondrio ha potuto svolgere con vigore la propria missione aziendale: raccolta e impieghi si sono sviluppati in modo armonico, come si conviene a grandezze interdipendenti e “Forte è stato lo sforzo per migliorare la sorveglianza di ogni profilo del rischio, fronteggiato pure da adeguati accantonamenti, che lasciano il segno nel conto economico”.La redditività di periodo è attesa in decisa crescita: “La primaria funzione di intermediazione ha determinato una sostenuta crescita del margine; la gestione ha beneficiato di consistenti riprese di valore sui titoli di proprietà, in particolare i CCT".Buona la consistenza patrimoniale, "anche se una riflessione è d'uopo in relazione alla naturale espansione degli affari". Quanto al dibattito sulle banche popolari, il presidente afferma che queste “continuano a dimostrare - in sintonia con le tante banche di credito cooperativo - di essere, come sempre e più di sempre, concretamente vicine alle economie dei territori, alle imprese e alle famiglie. Perché allora mettere in forse uno dei pilastri del sistema bancario e produttivo nazionale? Perché modificare ciò che va bene?”.La rete territoriale della banca è formata, al 30 giugno 2009, di 267 filiali, di cui 5 istituite nel semestre: la seconda agenzia a Sesto San Giovanni (Mi); Castiglione delle Stiviere (Mn); la trentunesima agenzia milanese in via Farini; Arona (No) e infine Trento. Con l’apertura della filiale di Berna, la controllata elvetica Banca Popolare di Sondrio (SUISSE) SA può ora contare su ventuno dipendenze.