Chiusura pesante per le Borse europee

Sui principali listini pesano i timori per le prospettive dell'economia mondiale che emergono dalle previsioni di Banca Mondiale e Ocse.

Inizio di settimana fortemente negativo per le Borse europee. Sui principali listini pesano i timori per le prospettive dell'economia mondiale che emergono dalle previsioni di Banca Mondiale e Ocse. Londra chiude con un -2,22% a 4.249,49 punti. Tra i titoli in negativo segnaliamo British Airways (-7,85%) e Vedanta Resource (-7,81%). Brillano Anglo American (+5,11%) e Smiths (+3,62%).Giù anche Francoforte con un ribasso del 3,02% a 4.693,4 punti. Crollano K+S (-6,74%) eCommerzbank (-6,66%). Si mettono in evidenza Fresenius Medical (+0,66%) e Daimler (+0,57%).Parigi flette del 3,04% a 3.123,25 punti. Tra i titoli peggiori ci sono Alcatel-Lucent (-8,01%) e Renault (-7,23%). Positivo solo un titolo: Carrefour (+1,9%).Tra le altre piazze finanziarie, Amsterdam è la borsa peggiore con una flessione del 3,14% a 249,09 punti seguita da Bruxelles che arretra del 2,47% a 1.948,42 punti, Madrid del 2,40% a 9.351,3 punti e Zurigo -1,85% a 5.321,1 punti.