Prosegue il buon momento in Borsa per CIR che anche quest’oggi continua a muoversi lungo il sentiero dei guadagni malgrado il poderoso rally di venerdì scorso. Il titolo, dopo aver concluso l’ultima sessione prima del week-end con un rialzo di oltre il 5%, quest’oggi viaggia in salita dell‘1,01% a 1,497 euro, con circa 2 milioni di azioni passate di mano fino ad ora.
CIR continua a guadagnare posizioni sulla scia della notizia diffusa venerdì scorso relativa al deposito della perizia sul Lodo Mondadori nell’ambito del processo riguardante avvenimenti che risalgono al 1991.
Gli analisti di Equita SIM fanno notare che il giudizio di secondo grado non è obbligato ad attenersi all’esito della perizia, ma a loro avviso aumentano in maniera significativa le proababilità di un risarcimento danni per CIR. Le probabilità passano dal 25% al 50%, mentre l’entità del risarcimento viene ridotta da 0,8 a 0,5 miliardi di euro.
Intanto, in attesa di novità, la SIM milanese ha deciso di confermare la sua strategia su CIR, reiterando il rating “buy”, con un prezzo obiettivo a 1,85 euro.