Eni: Paolo Scaroni premiato con il Social Responsibility Award

L’Amministratore Delegato di Eni, Paolo Scaroni, è il vincitore per il 2009 del prestigioso Foreign Policy Association’s Corporate Social Responsibility Award.

L’Amministratore Delegato di Eni, Paolo Scaroni, è il vincitore per il 2009 del prestigioso Foreign Policy Association’s Corporate Social Responsibility Award, premio assegnato dalla Foreign Policy Association (FPA) alle aziende e alle persone che si sono maggiormente distinte per il contributo nello sviluppo sostenibile e nella responsabilità sociale d’impresa.La cerimonia di premiazione si terrà a New York al St. Regis Hotel, nel corso del Global Philanthropy Award Dinner, che vedrà insigniti anche il Segretario Generale delle Nazioni Unite, Ban Ki-Moon, e l’ex Presidente degli Stati Uniti d’America, Bill Clinton, del Global Humanitarian Award. La missione della Foreign Policy Association, fondata nel 1918, è lo sviluppo della conoscenza e comprensione e la divulgazione di informazioni sulla politica estera statunitense e sulle questioni di interesse globale.Valorizzazione delle persone, attenzione all’ambiente, sviluppo delle comunità, cultura e innovazione tecnologica sono i valori che hanno portato Paolo Scaroni ed Eni ad aggiudicarsi questo ambito riconoscimento, conferito negli anni passati ad alcune tra le personalità più rappresentative dell’industria mondiale, fra cui Paul S. Otellini, Presidente e CEO di Intel Corporation, David M. Cote, Presidente e CEO di Honeywell International e John J. Conroy, Presidente e CEO di Baker & Mc Kinsey.L’Amministratore Delegato di Eni, Paolo Scaroni, ha commentato: "Siamo molto soddisfatti per il traguardo raggiunto oggi. Il Foreign Policy Association’s Corporate Social Responsibility Award rappresenta la prova concreta del forte impegno di Eni per la responsabilità sociale, da sempre parte integrante della nostra storia e della nostra cultura fin dai tempi di Enrico Mattei".