Fonsai: approvate linee guida progetto di scissione della controllata Imm. Lombarda

L’operazione presenta vantaggi attuali e prospettici in termini di razionalizzazione degli attivi posti a copertura delle riserve di Fonsai e di Milano Assicurazioni.

I Cda di Fondiaria-SAI e di Milano Assicurazioni hanno approvato oggi le linee guida di una operazione di riorganizzazione delle attività di Immobiliare Lombarda, società interamente controllata da FOnsai (60,97%) e Milano Ass. (39,03%). Tale operazione si propone di allocare la maggior parte degli attivi e dei correlati passivi della società direttamente in capo alle compagnie azioniste tramite una scissione parziale non proporzionale di Immobiliare Lombarda in due società di nuova costituzione destinate successivamente a fondersi nelle rispettive Compagnie. Il razionale dell’operazione è quello di separare, nell’ambito del gruppo Fonsai, la funzione di gestore/advisor del comparto immobiliare, ruolo che resterebbe in capo alla “nuova” Imm. Lombarda post scissione avuto riguardo allo specifico know-how tecnico specialistico dalla stessa acquisito, da quella di investitore istituzionale del medesimo comparto immobiliare, funzione, quest’ultima, che verrebbe attribuita alle due Compagnie quali investitori istituzionali. L’operazione presenta vantaggi attuali e prospettici in termini di razionalizzazione degli attivi posti a copertura delle riserve delle Compagnie nonché ulteriori potenziali vantaggi riconducibili a: ottimizzazione e controllo nella gestione degli investimenti in progetti di sviluppo; ottimizzazione della programmazione dei flussi finanziari del gruppo, con l’obiettivo di armonizzare le esigenze del settore assicurativo e quelle del settore immobiliare; massimizzazione della garanzia di ritorno per l’azionista, attraverso la sopra richiamata separazione fra il ruolo del gestore e quello dell’investitore all’interno delle politiche di investimento di Gruppo.