Generali e Alleanza in rally grazie allo zampino di Goldman Sachs

La banca americana ha confermato per entrambi i titoli la raccomandazione “neutral”, alzando però i rispettivi prezzi obiettivo.

Avvio di settimana decisamente pimpante per Generali che occupa una delle prime posizioni tra le blue chips, facendo segnare insieme ad Alleanza la migliore performance nell’ambito del settore assicurativo. Le azioni della società triestina, dopo aver toccato un massimo a 16,33 euro, passano di mano negli ultimi minuti a 16,09 euro, con un progresso del 2,81%, con volumi di scambio che hanno visto transitare sul mercato poco più di 2 milioni di titoli. Riesce a fare ancora meglio la controllata Alleanza che si apprezza del 3,03% a 5,265 euro, con circa 500mila azioni scambiate. Proprio quest’oggi Goldman Sachs ha deciso di confermare la sua strategia su entrambi i titoli, reiterando la raccomandazione “neutral”. Gli analisti però hanno rivisto al rialzo il prezzo obiettivo di Generali da 14,42 a 17,5 euro, rivisitando verso l’alto anche quello di Alleanza che passa da 5 a 6 euro.