Generali: stipulato con Crédit Agricole nuovo accordo su Intesa Sanpaolo

Il nuovo accordo prevede una procedura di consultazione preventiva tra Crédit Agricole e Generali, con l’unico obiettivo di valorizzare al meglio le partecipazioni da esse detenute in Intesa San Paolo.

Crédit Agricole e Assicurazioni Generali comunicano di avere stipulato oggi un nuovo accordo avente ad oggetto Intesa Sanpaolo, che sostituisce il patto stipulato il 24 aprile 2009. Il nuovo accordo avrà effetto a partire dalla data odierna e avrà una durata di tre anni.Il nuovo accordo prevede una procedura di consultazione preventiva tra Crédit Agricole e Generali, con l’unico obiettivo di valorizzare al meglio le partecipazioni da esse detenute in Intesa San Paolo.Al fine di tenere in considerazione la posizione espressa dall’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, nel nuovo accordo Crédit Agricole e Generali hanno previsto che alcune materie, rispetto alle quali Intesa e, rispettivamente, Crédit Agricole S.A. e Generali sono in concorrenza, sono escluse dalla consultazione prevista dall’accordo. Inoltre non sono più previste né la presentazione di una lista comune di candidati per il Consiglio di Sorveglianza, né alcuna consultazione preventiva in merito alla nomina di un componente del Consiglio di Gestione.Ancorché le parti non ritengano che l’accordo costituisca un patto parasociale, al fine di dare completa trasparenza le stesse lo renderanno pubblico nei termini e con le medesime modalità previste dalla legge per i patti parasociali.