IMA avvia il piano di buy-back

Si valuta che, ragionevolmente, nell’arco della durata del programma, che avrà scadenza il 27 aprile 2010, verranno acquistate non più di 500.000 azioni per un controvalore massimo di 7 milioni di euro

IMA comunica che darà inizio, in forza della deliberazione assunta dall’Assemblea degli Azionisti del 28 aprile 2009, al programma di acquisto di azioni proprie con l’obiettivo di sostegno della liquidità.L’assemblea ha autorizzato il Cda della società, per un periodo di 12 mesi, ad acquistare sul mercato regolamentato, sino al massimo consentito dalla legge e cioè sino al 10% del capitale sociale tenuto conto delle azioni già possedute e nei limiti delle riserve disponibili e degli utili distribuibili risultanti dall’ultimo bilancio approvato, ad un prezzo pari alla media dei valori di Borsa del titolo dei cinque giorni precedenti, aumentato o diminuito di una quota massima del 10%, allo scopo di eseguire operazioni di sostegno della liquidità ed, in generale, a programmi di riacquisto di azioni finalizzati alla maggiore valorizzazione del titolo stesso a beneficio degli azionisti.Si valuta che, ragionevolmente, nell’arco della durata del programma, che avrà scadenza il 27 aprile 2010, verranno acquistate non più di 500.000 azioni per un controvalore massimo di 7 milioni di euro.Le operazioni effettuate saranno oggetto di informativa al mercato secondo termini e modalità stabilite dalla vigente normativa.Alla data odierna IMA possiede n. 208.735 azioni proprie, pari allo 0.612% del capitale sociale.IMA ha conferito l’incarico a UniCredit Group di realizzare il programma di acquisto. UniCredit Group è l’operatore specialista di IMA.