Impregilo: aggiudicato nuovo contratto a Berlino

Impregilo comunica si è aggiudicata una nuova commessa per la progettazione e realizzazione di un impianto di incenerimento dei rifiuti solidi urbani con recupero energetico per la città di Berlino.

Impregilo comunica che la propria controllata tedesca Fisia Babcock Environment GmbH, leader mondiale nel settore della realizzazione di impianti di trattamento dei rifiuti e depurazione dei fumi industriali, si è aggiudicata una nuova commessa per la progettazione e realizzazione di un impianto di incenerimento dei rifiuti solidi urbani con recupero energetico per la città di Berlino. Il valore del progetto, promosso dalla Municipalità della capitale tedesca, è di oltre100 milioni di euro. L’impianto, situato sulle sponde del fiume Sprea, è dotato delle più evolute e sicure tecnologie esistenti: una singola linea di incenerimento con recupero energetico che brucerà rifiuti solidi urbani con una capacità di 40 tonnellate/ora, forno a griglia tra le più grandi al mondo raffreddata ad aria, una capacità termica complessiva di 90 MWt.ed un sistema di abbattimento dei fumi ad alta efficienza. Attiva in tutto il mondo nel settore della protezione ambientale, Fisia Babcock sta attualmente sviluppando l’ingegneria e la costruzione di dieci impianti di termovalorizzazione dei rifiuti solidi urbani, i principali dei quali in Germania, Svezia, Norvegia ed Italia. Fisia Babcock, società del gruppo Impregilo, vanta oggi una leadership mondiale nel settore del trattamento dei rifiuti con recupero energetico e del trattamento dei fumi con oltre 500 linee di termovalorizzazione ed oltre 700 sistemi di depurazione fumi realizzati.