IN ITALIA TROPPO ALTE LE TASSE SUL LAVORO

In Italia il carico fiscale è pari al 44% del costo del lavoro contro il 43,1% della Svezia, il 42,3% del Belgio, il 25,7% dell'Irlanda, il 24% di Cipro e il 20,1% di Malta.

L'Eurostat rende noto che l'Italia è il Paese dell'Unione europea in cui le tasse sul lavoro sono più alte. In Italia il carico fiscale è pari al 44% del costo del lavoro contro il 43,1% della Svezia, il 42,3% del Belgio, il 25,7% dell'Irlanda, il 24% di Cipro e il 20,1% di Malta. L'Italia risulta pero' tra i Paesi con il minor carico fiscale sui consumi: nel 2007 e' risultato pari al 17,1% contro il 33,7% della Danimarca, il 27,8% della Svezia, il 27,1% dell'Ungheria, il 15,4% della Grecia e il 15,9% della Spagna. In base ai dati diffusi da Eurostat tra il 2000 e il 2008 l'aliquota massima applicata sui redditi e' diminuita di un punto percentuale dal 45,9 al 44,9%. Per quanto riguarda invece l'imposizione fiscale sui redditi d'impresa e' calata tra il 2000 e il 2009 di 9,9 punti percentuali passando dal 41,3% al 31,4%.