La Fiat non mollerà la Chrysler

La Fiat assicura che non se ne andrà da Chrysler, nonostante la Corte Suprema Usa ieri abbia rinviato la vendita delle attività di Chrysler.

La Fiat assicura che non se ne andrà da Chrysler, nonostante la Corte Suprema Usa ieri abbia rinviato la vendita delle attività di Chrysler."Non ce ne andremo mai" rivela l'amministratore delegato di Fiat, Sergio Marchionne in un'intervista a Bloomberg, rispondendo a alla domanda se il Lingotto abbia intenzione di ritirare la propria offerta se il rinvio della vendita degli asset andra' oltre la scadenza del 15 giugno, fissata per l'ufficializzazione dell'intesa con Chrysler.