Maire Tecnimont sale ancora dopo nuovi contratti. Buy ora?

Maire Tecnimont in positivo per la seconda seduta di fila, dopo l'aggiudicazione di 3 nuovi contratti per circa 3,5 mld di dollari.

Image

Dopo il buon avvio di settimana seguito a due sessioni in calo, Maire Tecnimont anche oggi si spinge in avanti. 

Maire Tecnimont ancora in rialzo

Il titolo, dopo aver guadagnato oltre due punti percentuali ieri, sale ancora oggi e si presenta negli ultimi minuti a 4,08 euro, con un progresso dell'1,14% e oltre 450mila azioni transitate sul mercato fino ad ora, contro la media degli ultimi 30 giorni pari a circa 1,3 milioni.

Maire Tecnimont: nuovi contratti EPC

Maire Tecnimont guadagna terreno dopo aver annunciato l’aggiudicazione da Abu Dhabi Polymers Company (Borouge), di tre contratti EPC Lump Sum Turn-Key per un totale di circa 3,5 miliardi di dollari, relativi alla quarta fase di espansione (Borouge 4) del complesso di poliolefine di Ruwais, negli Emirati Arabi. Borouge è una oint-venture tra Abu Dhabi National Oil Company (ADNOC) e Borealis.

I contratti riguardano l’esecuzione di tre pacchetti del progetto Borouge 4: 1) le unità di poliolefine, che include due unità di polietilene della capacità di 700.000 MTPA ciascuna, ed un’unità di 1-esene; 2) un’unità di polietilene reticolato; 3) le utilities e offsite dell’intero progetto Borouge 4. La data di completamento è prevista nel 2025.

Maire Tecnimont: Equita SIM commenta nuovo contratto

Secondo gli analisti di Equita SIM, il contratto ha risvolti positivi per il titolo, in primis perchè l’ammontare rappresenta il 41% del backlog del terzo trimestre di quest'anno.

Assumendo un margine del 5%-6% per quel tipo di attività, gli esperti stimano che il contratto rappresenti circa il 24%-28% dell'EBITDA cumulato 2022-2024.

Per Borouge 4, gli analisti si aspettavano un contratto di un importo di 1-1,5 miliardi di dollari a favore di Maire Tecnimont, quindi l’assegnazione è 3 volte rispetto alle loro attese.

Il contratto permette di derischiare le stime 2022-2024 e, grazie agli anticipi provenienti dal contratto, migliorare ulteriormente la posizione finanziaria netta nel corso del 2022.

Maire Tecnimont: Equita SIM aggiorna stime e target price

Gli analisti di Equita SIM hanno deciso di migliorare le stime EPS 2023, alzandole dell'1%, e quelle del 2024 del 7%.

Il rating su Maire Tecnimont resta fermo a "hold", mentre il prezzo obiettivo è stato alzato del 24% a 4,1 euro. Gli analisti spiegano che il miglioramento è guidato dall’incremento delle stime, dalla riduzione del rischio guidato dalla nuova commessa e dal miglioramento della posizione finanziaria netta 2022.

Il nuovo target rappresenta implicitamente 12,5 volte il rapporto prezzo-utili 2023, coerente con la miglior visibilità del portafoglio ordini.

Equita SIM evidenzia inoltre che Maire Tecnimont da inizio anno ha seguito il trend di miglioramento dei margini sulla petrolchimica, oltre ad un forte incremento della raccolta ordini.

A scommettere sul titolo è invece Intesa Sanpaolo, con una raccomandazione "buy" e un target price a 4,2 euro. Gli analisti hanno accolto positivamente la notizia del nuovo contratto, definendola parzialmente attesa dal mercato.