Prysmian: aggiudicati tre contratti per complessivi 20,3 mln di euro

Prysmian si è aggiudicata attraverso la sua controllata olandese tre importanti contratti per il potenziamento e lo sviluppo di sistemi di trasmissione di energia elettrica ad altissima tensione nei Paesi Bassi e in Germania.

Prysmian si è aggiudicata attraverso la sua controllata olandese tre importanti contratti per il potenziamento e lo sviluppo di sistemi di trasmissione di energia elettrica ad altissima tensione nei Paesi Bassi e in Germania. Il valore complessivo dei progetti è pari a 20,3 milioni di euro. Il primo accordo è stato siglato con TenneT, l’operatore nazionale olandese per la trasmissione di energia, e prevede l’espansione dell’attuale collegamento a 380 kV che attraversa due canali alla periferia di Rotterdam. Il canale “Nieuwe Waterweg”, in particolare, è un collegamento di importanza strategica per la regione, dal momento che rappresenta l’accesso principale verso il Mare del Nord dal porto di Rotterdam. Questo nuovo progetto, che segue quello realizzato nel 2005, richiede un’altissima corrente di corto circuito monofase per soddisfare l’elevata domanda di energia. Il progetto consiste in 13,2 km di cavi ad altissima tensione con fibre ottiche separate per il monitoraggio della temperatura e un cavo sotterraneo separato. La capacità di fornire un servizio chiavi in mano in grado di far fronte a tutte le necessità è un elemento essenziale per il successo di Prysmian. Il Gruppo, infatti, sarà impegnato nella gestione del progetto, nella supervisione e ingegnerizzazione, in tutte le opere civili e nella pulizia e controllo delle condotte. Prysmian sarà anche responsabile delle attività di scavo, tiro e posa dei cavi, dell’adattamento, la revisione e la sostituzione dell’attuale sistema di circolazione dell’acqua, nonché della connessione, verifica e manutenzione di tutti i sistemi. Il completamento del progetto è previsto per la fine del 2009.