Safilo a rischio default. Moody’s e S&P abbassano i rating

Le due agenzie non escludono che il gruppo possa andare incontro ad un default per via della liquidità sotto pressione.

Cattive notizie per Safilo che nelle ultime ore è finito nel mirino di alcune importanti agenzie di rating. Il titolo sembra risentire di ciò, tanto che questa mattina dopo un avvio positivo, ha invertito direzione di marcia, presentandosi negli ultimi minuti a 0,475 euro, con una flessione dello 0,94%.L’agenzia Standard & Poor’s ha deciso di rivedere al ribasso il rating sul lungo termine di Safilo, passando da “CCC+” a “CC”. Gli analisti ritengono che la flessibilità finanziaria del gruppo sia fragile, convinti altresì che la sua liquidità debba essere messa urgentemente al sicuro, anche alla luce del difficile processo di ristrutturazione del debito. L’outlook viene confermato a “negativo”, proprio in virtù del fatto che la liquidità sotto pressione di Sailo potrebbe portare ad un default nel breve. Anche Moody’s ha deciso di intervenire sul rating di Safilo, tagliando quello corporate family da “B3” a “Caa2”. Rivisto inoltre al ribasso da “Caa1” a “Caa3” il giudizio sulla probabilità di default, segnalando che tutti i rating restano sotto osservazione per possibili ulteriori downgrade. Gli analisti, al pari di quelli di S&P, vedono un accresciuto rischio di default per Safilo, nell’ambito della struttura patrimoniale non sostenibile. Non sono escluse ristrutturazioni degli attuali strumenti di debito che a detta di Moody’s sarebbero viste come caso di default.