Saipem si aggiudica un contratto del valore di 580 milioni di dollari in Algeria

Saipem ha acquisito un nuovo contratto onshore in Algeria per un valore complessivo di circa 580 milioni di dollari U.S.A.

Saipem ha acquisito un nuovo contratto onshore in Algeria per un valore complessivo di circa 580 milioni di dollari U.S.A.Saipem si è aggiudicata con la compagnia petrolifera algerina Sonatrach il contratto di tipo chiavi in mano per la realizzazione del gasdotto GK3 - lotto 3, che riguarda l’ingegneria, l’approvvigionamento di materiali e la costruzione (EPC, engineering, procurement and construction) di un sistema di trasporto del gas naturale.Il lotto 3 consiste in un sistema di gasdotti del diametro di 48 pollici che collegherà la località di Mechtatine a Tamlouka nel nord est del Paese e da qui proseguirà verso due località situate sulla costa nordorientale algerina, Skikda ed El-Kala, per una lunghezza totale di circa 350 chilometri.I lavori saranno completati in un periodo di 26 mesi.Il progetto GK3 nel suo complesso permetterà a Sonatrach di aumentare la propria capacità di trasporto di gas fino a raggiungere i 9 miliardi di metri cubi l’anno al fine, tra l’altro, di assicurare l’approvvigionamento del futuro gasdotto GALSI che collegherà l’Algeria all’Italia attraverso la Sardegna e del nuovo treno di liquefazione di gas naturale (GNL) di Skikda e di due centrali elettriche.