Titoli di Stato: in flessione i rendimenti dei CCT a sette anni

I titoli con scadenza nel 2015 sono stati assegnati con un rendimento annuo lordo dell’1,45%, dall’1,76% precedente.

Cattive notizie per gli amanti dei CCT che quest’oggi hanno visto collocare in asta nuovi titoli con rendimenti in calo. I CCT con scadenza a sette anni infatti sono stati assegnati con un rendimento annuo lordo dell’1,5% rispetto all’1,73% precedente. I CCT con scadenza il primo dicembre 2014 invece hanno visto un rendimento annuo lordo dell’1,45%, in contrazione rispetto all’1,76% del precedente collocamento. Per quest’ultima scadenza la richiesta del mercato è stata molto sostenuta, visto che sono pervenute domande di sottoscrizione per quasi 1,75 miliardi di euro, a fronte degli 872 milioni messi all’asta. Per il settennale le richieste sono state superiori agli 1,8 miliardi di euro, mentre è stato assegnato un quantitativo pari a 1,152 miliardi.