Nel corso dell’asta odierna il Tesoro ha collocato 6,5 miliardi di BOT annuali, a fronte di scadenze complessive per 9,615 miliardi di titoli trimestrali e annuali. La domanda è stata piuttosto sostenuta visto che sono pervenute richieste di sottoscrizione per 11,261 miliardi di euro. Il rapporto di copertura è stato pari all‘1,732%, in calo rispetto all‘1,788% precedente. In forte rialzo il rendimento che è salito al 3,972%, sui massimi dallo scorso dicembre, in confronto al 2,34% dell’asta di metà maggio.
Dopo i risultati dell’asta non sono stati registrati particolari movimenti sul fronte dello spread BTP-Bund che è rimasto in area 461 punti, con una flessione di quasi due punti percentuali rispetto al close di ieri. Sempre elevato il rendimento del decennale che si attesta intorno al 6,1%.