Trend-online a colazione: Titoli e temi in movimento

I titoli e i temi che potrebbero contribuire ad animare la sessione odierna sui mercati finanziari internazionali.

Petrolio: chiusura in lieve calo ieri per le quotazioni dell’oro nero che si sono fermata a 70,43 dollari, con un ribasso dello 0,3%. Nel pomeriggio sarà diffuso il consueto report sulle scorte strategiche Usa da parte del Dipartimento dell’energia statunitense. Wall Street: seconda chiusura consecutiva al ribasso per la piazza azionaria americana che ha visto i tre indici principali presentarsi tutti in rosso al suono della campanella. Il Dow Jones e l’S&P500 hanno ceduto rispettivamente l’1,25% e l’1,27%, mentre il Nasdaq Composite si è fermato a 1.796,18 punti, con una flessione dell’1,11%. Dati Macro ed Eventi Usa: oggi si conoscerà l’indice relativo alle richieste di mutui, ma ancor più importante sarà il dato relativo all’inflazione. Per il mese di maggio è attesa una crescita dello 0,3%, rispetto alla precedente lettura invariata, mentre il dato “core”, depurato cioè delle componenti più volatili quali alimentari ed energia dovrebbe mostrare un incremento dello 0,1% dallo 0,3% di aprile. Per le partite correnti del primo trimestre ci si attende una variazione negativa di 85 miliardi di dollari, rispetto al rosso di 132,8 miliardi della lettura precedente. Nel tardo pomeriggio, alle ore 18 ora italiana, è previsto un intervento del presidente della Fed, Ben Bernanke, che terrà un discorso a Washington.Eventi Europa: in mattinata saranno diffusi dalla Banca Centrale di Inghilterra i verbali relativi all’ultima riunione di politica monetaria. Pirelli: la società ha disposto ieri l'integrale sottoscrizione delle azioni ordinarie ad essa spettanti, pari a circa il 58,1% delle azioni offerte in opzione, relative all’aumento di capitale di massimi 399,3 milioni di euro deliberato da Pirelli & C. Real Estate.