Trend-online a colazione: Titoli e temi in movimento

I titoli e i temi che potrebbero contribuire ad animare la sessione odierna sui mercati finanziari internazionali.

Petrolio: chiusura in flessione ieri per le quotazioni dell’oro nero che sono ritornate al di sotto dei 69 dollari al barile, fermandosi a 68,67 dollari, con un calo dello 0,8%. Wall Street: conclusione contrastata ieri per la piazza azionaria americana che ha visto i tre indici principali terminare gli scambi preceduti da segni diversi. Il Dow Jones ha ceduto lo 0,28%, mentre l’S&P500 è salito dello 0,65%, ma è riuscito a fare decisamente meglio il Nasdaq Composite, in rialzo dell’1,55% a quota 1.792,34 punti. Dati Macro ed Eventi Usa: oggi si conosceranno le nuove richieste di sussidi di disoccupazione che dovrebbero calare a 600mila unità dalle 608mila dell’ultima lettura. In calendario anche il dato definitivo del Prodotto Interno Lordo del primo trimestre che dovrebbe mostrare una variazione negativa del 5,7%, in linea con l’indicazione preliminare, in recupero rispetto alla flessione del 6,3% degli ultimi tre mesi del 2008. Nel pomeriggio, sempre in America, è atteso un intervento del presidente della Fed, Ben Bernanke, che terrà un discorso sull’acquisizione di Merrill Lynch da parte di Bank of America.Eventi Europa: in mattinata è atteso alle 9 ora italiana un intervento di Lorenzo Bini Smaghi, membro della Banca Centrale europea, il quale prenderà la parola a Roma. Assemblee a Piazza Affari: si riunisce quest’oggi l’assemblea di Monte Paschi che dovrà discutere delle disposizioni di vigilanza in materia di organizzazione e governo societario delle banche,oltre che delle politiche di remunerazione del gruppo. Prevista una riunione assembleare di Acsm-Agam per discutere della proposta di distribuzione delle riserve sociali a titoli di dividendo straordinario. Si segnala inoltre l’assemblea di Banco Desio per deliberare in merito alle politiche di remunerazione di gruppo in sede ordinaria, e su alcune modifiche statutarie nella parte straordinaria.