Trend-online a colazione: Titoli e temi in movimento

I titoli e i temi che potrebbero contribuire ad animare la sessione odierna sui mercati finanziari internazionali.

Petrolio: chiusura in netto rialzo ieri per le quotazioni dell’oro nero che hanno recuperato le perdite della vigilia, terminando gli scambi a quota 68,81 dollari, con un rally del 4,07%, dopo aver toccato nell’intraday i massimi del 2009 a 69,56 dollari. Wall Street: conclusione positiva ieri per la piazza azionaria americana che ha visto i tre indici principali presentarsi al close tutti in rialzo. Il Dow Jones e l’S&P500 hanno guadagnato rispettivamente lo 0,86% e l’1,15%, mentre il Nasdaq Composite è salito dell’1,32%, sui massimi di seduta a 1.850,02 punti. Dati Macro ed Eventi Usa: nel corso della seduta odierna sarà diffuso il cruciale report sull’occupazione che con riferimento al mese di maggio dovrebbe mostrare un tasso di disoccupazione pari al 9,2%, in aumento rispetto all’8,95% di aprile. Il numero di nuovi occupati nel settore non agricolo dovrebbe restituire una variazione negativa di 530mila unità, in lieve recupero rispetto ai 539mila posti persi il mese precedente.Assemblee a Piazza Affari: prevista per oggi una riunione assembleare in sede straordinaria degli azionisti di Prima Industrie. Unipol: da seguire le azioni della compagnia bolognese che ieri ha annunciato un’OPA volontaria sull’intero ammontare del prestito obbligazionario subordinato “UGF 5,66% Fixed floating rate subordinated callable notes 2023.Parmalat: David Lord, Amministratore Delegato di Parmalat Australia, ha comunicato la sua decisione di rassegnare le dimissioni. Al fine di facilitare l’inserimento del suo successore, David Lord effettuerà il passaggio delle responsabilità operative a Fabio Genitrini, a partire dal 15 giugno 2009.