Trend-online a colazione: Titoli e temi in movimento

I titoli e i temi che potrebbero contribuire ad animare la sessione odierna sui mercati finanziari internazionali.

Petrolio: l’ultima seduta della scorsa ottava si è conclusa in rally per le quotazioni dell’oro nero che si sono fermate a quota 66,48 dollari, con un progresso del 2,29%. Molto positivo il bilancio settimanale visto che nelle ultime cinque giornate i prezzi del petrolio hanno messo a segno un rialzo del 7,8% rispetto al close del venerdì precedente. Wall Street: chiusura sui massimi di seduta venerdì scorso per i listini a stelle strisce che si sono presentati al suono della campanella in buon progresso. Il Dow Jones e l’S&P500 hanno guadagnato rispettivamente l’1,15% e l’1,36%, mentre il Nasdaq Composite è salito dell’1,29% a 1.774,33 punti. Dati Macro ed Eventi Usa: la seduta odierna sarà scandita da diversi appuntamenti di rilievo sul fronte macroeconomico a stelle strisce. In calendario troviamo i redditi personali che ad aprile dovrebbero calare dello 0,2% rispetto alla flessione dello 0,3% precedente, mentre le spese al consumo sono viste in contrazione dello 0,2% in linea con la lettura di marzo. L’indice PCE core dovrebbe salire dello 0,2%.Per l’indice ISM manifatturiero di maggio si stima una salita a 42 punti dai 40,1 di aprile, mentre le spese per le costruzioni di aprile dovrebbero consegnare una flessione dell’1,8% rispetto al rialzo dello 0,3% precedente. Indici di Borsa a Piazza Affari: in seguito alla fusione tra Borsa Italiana e il London Stock Exchange, da oggi saranno diffusi i nuovi indici Ftse Italia. Al posto dell’indice S&P/Mib subentrerà il Ftse100 Mib, composto sempre da 40 titoli, mentre scompare il MIbtel che sarà sostituito dal Ftse100 Italia All Share, all’interno del quale saranno compresi 250 titoli e non più 275.