TRICHET: L'ECONOMIA CONTINUA A DECELERARE

Trichet ha affermato che "attualmente siamo ancora nella fase di recessione, una recessione che globalmente sta risultando essere la più profonda dalla seconda guerra mondiale".

Il presidente della Bce, Jean Claude Trichet, ha affermato che "attualmente siamo ancora nella fase di recessione, una recessione che globalmente sta risultando essere la più profonda dalla seconda guerra mondiale".L'economia "continua a decelerare, ma sempre più lentamente e poi nel corso del 2010 inizieremo a vedere una ripresa. Questo è lo scenario. Ma ho detto io stesso che ci muoviamo in territori inesplorati" ha detto Trichet."Dobbiamo restare costentemente allerta. Ci sono molti rischi, sia al ribasso che al rialzo, ma pensare che lo scenario di base sia già scritto diciamo da dio o da un'entità superiore, ovviamente non è vero. Ciò che accadrà dipenderà da noi" ha detto il presidente della Bce. Trichet ha aggiunto che la Bce manterrà le aspettative di inflazione di medio termine nonostante l'attuale fase di forte calo dell'indice dei prezzi al consumo a causa della recessione. Trichet ha aggiunto che "assicureremo che le aspettative di inflazione rimangano fermamente ancorate e indifferenti alle variazioni di breve termine dei prezzi".