Il Conference Board ha reso noto che nel mese di gennaio l’indice relativo alla fiducia dei consumatori si è attestato a 61,1 punti, in calo rispetto ai 64,5 della rilevazione di dicembre. L’indicazione odierna si è rivelata peggiore delle previsioni degli analisti che avevano stimato un rialzo a 67 punti.