Autore: Marilù Pagano

Kraken: servizio eccellente e commissioni basse. Come funziona e come aprire un conto per fare trading.


Con una capitalizzazione di mercato di quasi 40 miliardi di dollari, Kraken è la più grande borsa quotata su CoinMarketCap. Fondato da Jesse Powell, sul sito ufficiale dell’exchange leggiamo:

“(…) essendo uno degli scambi di Bitcoin più grandi e antichi al mondo, Kraken è costantemente nominato uno dei posti migliori per acquistare e vendere criptovalute online, grazie al nostro servizio eccellente, commissioni basse, opzioni di finanziamento versatili e rigorosi standard di sicurezza - ma questo è solo una parte della storia. Siamo in prima linea nella rivoluzione blockchain dal 2011”. 

Kraken: come funziona e a cosa serve

Il canale di The Cripto Gateway, a proposito della piattaforma Kraken, ha pubblicato un video nel quale vengono evidenziate tutte le caratteristiche del servizio, approfondendo ogni singolo aspetto a riguardo.

Kraken è un exchange che consente di scambiare e negoziare la propria valuta FIAT in criptovaluta. Uno dei suoi punti di forza è quello di permettere una facile negoziazione delle principali criptovalute, supportate in un numero che supera le 50 entità attualmente. Sulla piattaforma di Kraken si possono trovare sia criptovalute principali che secondarie: quest’ultime possono essere acquistate attraverso lo scambio di una cripto principale previamente posseduta. 

Creazione dell’account su Kraken e verifica KYC 

Come ogni exchange che si rispetti, anche Kraken per poter consegnare le chiavi di accesso all’utente chiede una registrazione preventiva di alcuni dati: nome, cognome ed indirizzo email. Con l’inserimento di queste semplici informazioni si ottiene già l’accesso ad una panoramica della piattaforma, la quale permetterà di familiarizzare con l’offerta di prodotti e servizi. Ma per avere accesso a tutte le funzionalità di Kraken sarà necessario procedere con la verifica KYC, tipica di ogni piattaforma finanziaria di questo tipo. 

La verifica necessaria all’accesso full presuppone il completamento dei dati di registrazione, attraverso l’inserimento di un documento di riconoscimento in corso di validità, una convalida con prova di residenza e una informativa sulla propria situazione occupazionale.

In aggiunta a questi dati, se si desidera ottenere la licenza operativa di tipo PRO di Kraken, sarà anche necessario procedere alla verifica AML, antiriciclaggio standard, unitamente ad un rendiconto finanziario. Sebbene possa sembrare macchinoso ed eccessivo, tutti gli exchange più seri e sicuri chiedono accurate verifiche agli utenti che intendono usufruire dei loro servizi. 

Kraken e procedura di deposito

La piattaforma di Kraken è stata pensata per rendere ogni procedura piuttosto snella, salvo il comprensibile caso di registrazione iniziale per il livello PRO. A questo stesso principio risponde anche la procedura di Deposito. Quest’ultima può avvenire attraverso l’uso di carte di debito/credito, oppure bonifico bancario. Maggiori dettagli nel prossimo paragrafo.

La procedura di deposito su Kraken: bonifico, carte

Il metodo elettivo per accedere a Kraken ed iniziare ad usare tutti i servizi annessi è il deposito tramite bonifico bancario, ma sono contemplate altre modalità. Nel complesso tra deposito e prelievo si possono annoverare altre metodologie sottostanti, come: SWIFT, SEPA, Bonifico ordinario, FewWire, Silvergate Exchange Network, InterFin.

Il deposito può avvenire anche attraverso la propria carta di credito/debito con tempistiche di accredito sulla piattaforma più immediate. Anche le commissioni applicate variano a seconda della modalità di deposito/prelievo prescelta. Le opzioni disponibili vanno dalla gratuità ai circa 50 dollari, ma consigliamo di visionare i dati ufficiali della piattaforma nel momento in cui si decide di utilizzarla, considerato che gli stessi possono subire variazioni. 

In linea di principio i depositi sono gratuiti salvo alcune ipotesi di criptovalute di nuovo inserimento che talvolta si aggirano intorno allo 0,6%. Quanto al resto delle operazioni troviamo un costo di:

  • 5 dollari per Bonifico
  • 35 dollari per Transazione Swift
  • 0,09 € per prelievo SEPA. 

Come si acquista Bitcoin o altre criptovalute su Kraken

L’uso della piattaforma di Kraken, una volta completata la fase di verifica della propria identità e il deposito, diviene relativamente semplice, a seconda dei casi. Per andare incontro anche agli utenti meno esperti, in realtà, il sito si presenta in 3 diverse opzioni selettabili a seconda delle proprie preferenze d’acquisto delle criptovalute:

Semplice, Intermedio e Avanzato. Per raggiungere questa area di selezione, basterà selezionare la voce “Mercato” e scegliere l’impostazione desiderata. Per effettuare, invece, l’acquisto di una o più criptovalute bisognerà cliccare su “Commercio” e procedere con l’operazione. L’acquisto può avvenire sia con le principali valute FIAT: Euro, USD, GBP, JPY, CAD, CHF, che con altre criptovalute come Bitcoin ed Ethereum.

Una volta selezionata la criptovaluta di proprio gradimento, il sistema chiederà di inserire la quantità desiderata. A quel punto verrà bloccata al prezzo di mercato corrente e si potrà completare la procedura d’acquisto. 

Una volta ultimata questa operazione si potrà accedere alla sezione “Wallet” dove sarà possibile visionare i propri possedimenti cripto.  

Le commissioni di Kraken

La politica di applicazione di commissioni per Kraken è piuttosto articolata, anche se tendenzialmente bassa. Con eccezione delle operazioni di deposito e prelievo, le commissioni in genere vengono addebitate con il principio di “Transazione”, quindi per ogni singola transazione compiuta.

Quanto al resto, il possedimento delle criptovalute in sé non genera alcuna applicazione di costi, ma l’eventuale scambio o negoziazione di esse comporta, invece, l’applicazione del principio “Maker-Taker”, secondo il quale le commissioni assumono entità variabile sulla base del volume effettuato dall’utente ogni 30 giorni.

L’intero Programma di applicazione dei Costi di Kraken è suddivisibile in 4 categorie differenti, afferenti alla eventuale ipotesi di Trading: Regolare, di Stablecoin, Dark Pool e con Margine.  

Il sistema di sicurezza di Kraken

Supportando anche la funzione Wallet, Kraken ha deciso di implementare sistemi di sicurezza avanzati e altamente protettivi. In aggiunta ai canonici sistemi di protezione della piattaforma, Kraken ha inserito un controllo preventivo in fase di onboarding di nuove criptovalute. In un giudizio compiuto dall’Exchange Security Report 2.0, Kraken è risultata la piattaforma più sicura con punteggio più alto.

Le funzioni di protezione di Kraken sono così sintetizzabili:

  • i fondi vengono protetti in appositi wallet freddi offline,
  •  parte dei depositi viene lasciata in wallet online ma protetti con crittografia e data center,
  • autenticazione a 2 fattori universale di ogni account,
  • autenticazione a 2 fattori per ogni operazione di scambio, finanziamento, transazione, crittografia PGP/GPG
  • per tutta la documentazione fornita e il servizio email,
  •  blocco dell’account primario,
  •  blocco delle impostazioni che permette di non poter modificare in maniera fraudolenta il setting del titolare del conto.

Questa architettura sembra essere molto solida, ma per proteggere al meglio la propria posizione patrimoniale in ambito cripto o generale, è sempre bene mantenere i propri fondi in appositi portafogli freddi, lontano da possibili attacchi hacker.

Ogni piattaforma, Kraken inclusa, permette del resto di poter configurare e sincronizzare il proprio cold wallet per avere accesso ai propri possedimenti cripto. Questo garantisce la piena padronanza dei soldi che si è deciso di mantenere fermi nel tempo o che si sono accumulati attraverso le operazioni di negoziazione. 

La funzione OTC di Kraken 

Un sistema di sicurezza che merita menzione a parte è quello OTC, acr. di Over The Counter,  riservato ai trader che desiderano mantenere il più alto livello di privacy, per le operazioni compiute sulla piattaforma. L’opzione “Desk OTC” permette di eseguire negoziazioni in criptovalute attraverso una room privata con un consulente professionista dedicato.

Il servizio prevede una chat integrata come: Whatsapp, Telegram e Signal, e permette di ottenere tutte le info sulla quotazione della criptovaluta di proprio interesse ed effettuare l’operazione di acquisto in tempo reale, se lo si desidera. Una volta conclusa la negoziazione con questa modalità, essa non apparirà sulla piattaforma nello storico del proprio account.

Affinché si abbia poi un elenco di tutte le transazioni avvenute tramite Desk OTC bisognerà contattare l’apposito servizio clienti ed ottenere la documentazione relativa. Questo servizio, offre una maggiore tutela in più in caso di eventuale manomissione fraudolenta dell’account. 

L’assistenza clienti di Kraken 

Il servizio di Assistenza Clienti di Kraken è strutturato attraverso un servizio di Global Support attivo in modalità 24/7 con email e Live Chat. Risulta disponibile anche il contatto telefonico, ma risulta confinato soltanto ai casi di emergenza.

Sul sito è possibile anche accedere all’apertura di un ticket dopo aver selezionato l’ambito di pertinenza della propria area di riferimento tematico: problema tecnico, legale, di apertura o verifica del conto, etc. Le recensioni degli utenti esaltano la celerità delle risposte ottenute dal Customer Service: sembra sia in grado di gestire moltissime richieste e rispondere entro 1 ora dall’invio.

Ai canali di contatti di Kraken si possono aggiungere anche le pagine dei principali Social Network, dove risultano presenti ed efficienti. Una ricca sezione FAQ risulta infine altro valido elemento di supporto, con tanto di dettaglio sulle procedure più diffuse. 

In conclusione, Kraken sembra essere un exchange serio e molto sicuro. Sebbene qualcuno lamenti l’assenza di regolamentazione Europea, in verità si tratta di una società finanziaria che ha saputo contraddistinguersi nel tempo.

Una delle poche cose che forse andrebbe ancora migliorata è l’usabilità della piattaforma, che sembra essere più in tono con utenti professionisti esperti di negoziazione di criptovalute, ma il team sta già lavorando per rendere il tutto più user-friendly. Ben nutrita la selezione di criptovalute, in crescente aumento.