Lunedì 16 maggio 2022, nella prima serata di Rai 1, andrà in onda A muso duro, un film per la televisione con Flavio Insinna tra i protagonisti. Un nuovo prodotto che si preannuncia essere davvero emozionante e che la rete ammiraglia sceglie per portare verso la conclusione la stagione televisiva prima dell'arrivo dell'estate. In attesa di poterlo finalmente vedere stasera, ecco tutto quello che c'è da sapere su tramacast e ovviamente anche qualche curiosità al riguardo.

A muso duro, tutto sulla nuova serie tv di Rai 1: la trama

A muso duro racconta la storia di Antonio Maglio, medico, attivista e dirigente dell'Inail, che per i pochi che ancora non lo sanno e per i più giovani, è l'ente nazionale che si occupa di assicurazioni per gli infortuni sul lavoro. Maglio ha dedicato la sua intera vita alle terapie per la riabilitazione delle persone disabili attraverso lo sport, altra sua grande passione.

Il perché gli sia stato dedicato un film è presto detto: Maglio è stata una figura molto apprezzata a livello nazionale e internazionale. A lui va il merito per aver ideato le Paralimpiadi. La prima edizione si tenne infatti nel 1960 a Roma, negli impianti sportivi costruiti per le Olimpiadi che allora si erano appena concluse.

Il medico è venuto a mancare nella sua Roma il 7 gennaio 1988, ma ad essere immortale è la sua eredità che non ha nulla a che fare con il denaro, ma con qualcosa di più prezioso: la libertà.

Per scoprire di più su questa emozionante storia che ha cambiato letteralmente la vita a tantissimi ragazzi e ragazze  non vi resta che accendere la tv sul primo canale della Rai oppure guardarlo in streaming su RaiPlay. Ma intanto, vediamo chi fa parte del cast.

Cast e curiosità

Come abbiamo già accennato all'inizio dell'articolo, a prestare il proprio volto ad Antonio Maglio è Flavio Insinna, che dopo anni alla conduzione ritorna allo studio dei copioni per la recitazione. Ma nel cast troviamo anche Paola Minaccioni che abbiamo visto in Lockdown all'Italiana di Enrico Vanzina, Claudia Vismara, che ha esordito nel 2011 in un episodio di Don Matteo e successivamente ha recitato anche per la serie tv Come un delfino, con Raoul Bova.

A completare il parterre di attori ci sono anche il giovanissimo Francesco Gheghi protagonista della trasposizione cinematografica di Mio fratello rincorre i dinosauri e Massimo Wertmuller che abbiamo invece visto in America Latina, per la regia di Damiano e Fabio D'Innocenzo.

Lo si è visto più volte: nel corso della sua carriera un attore ha anche il privilegio e l'opportunità di interpretare ruoli che gli permettono di attingere dalla propria esperienza di vita, e anche questo è il caso.

Flavio Insinna infatti in occasione di un'intervista parlando proprio di A muso duro ha raccontato un episodio di quando era bambino. Il padre era uno dei dottori del Santa Lucia di Roma e un giorno lo portò a vedere una partita di basket in carrozzina della squadra dell'Istituto che l'attore e conduttore supporta ancora oggi, a distanza di 50 anni.