Cane senza guinzaglio: quando e dove puoi liberarlo

Potremmo essere tentati di togliere il guinzaglio al cane al parco, in spiaggia o in montagna. Vediamo quando questo è possibile e quali sanzioni si possono rischiare.

cane-senza-guinzaglio

La scelta di avere un cane porta con sé, oltra alla gioia che ne deriva, anche parecchie responsabilità. Occorre infatti prestare molta attenzione ad alcune regole quando si è a passeggio, in strada, in città o nella natura.  

Cane guinzaglio si o no, ecco cosa si rischia

L'avere un cane comporta un mix di gioia e responsabilità, ed il suo padrone è tenuto a seguire delle norme di comportamento quando lo porta a spasso, al fine di rispettare le altre persone e di garantire l'incolumità sia del proprio cane che dei passanti.

Se si porta un cane a passeggio in centri abitati o zone urbane senza guinzaglio si rischiano multe che oscillano dai 50€ a 300€. Infatti se il nostro amico dovesse malauguratamente provocare un danno, il padrone ha responsabilità civile e penale a secondo del danno cagionato.

C'è da ricordare che il guinzaglio non costituisce soltanto un mezzo di costrizione ma anche un sistema di protezione del cane da pericoli esterni come il traffico veicolare, altri animali o sostanze tossiche presenti sul territorio.

Cani, dove possono stare senza guinzaglio 

Ci sono però casi particolari in cui è possibile liberarlo senza incorrere in multe o sanzioni varie e, soprattutto, in totale sicurezza. C'è una legge, risalente al 2016, la legge Martini , che consente le libere passeggiate al proprio cane in alcuni luoghi come: parchi appositi, aree cani, proprietà private e campagne.

Il posto in cui portarlo per evitare di correre rischi è fondamentale. Se abbiamo paura di portarlo in un ambiente affollato come potrebbero esserlo i parchi appositi, è bene istruirlo ed  abituarlo a passeggiare accanto a noi, soprattutto nelle campagne dove sono liberi di correre e giocare senza alcun tipo di pericolo.

Inoltre, è fondamentale effettuare tutte le vaccinazioni necessarie e prendere le giuste precauzioni antiparassitarie per il nostro amico. 

Solo dopo averlo abituato a tutto questo, sarà più semplice e agevole portarlo in zone affollate, dove il vostro cane si divertirà con voi e con i suoi simili. Regole analoghe, ma non del tutto, per quanto riguarda l'obbligo della museruola, da osservare soltanto in specifiche situazioni come ad esempio a bordo dei treni. 

Cosa fare e chi chiamare se un cane vaga da solo per strada

Ci sono casi in cui ci capita di trovare per strada cani che vagano in maniera solitaria, in molti casi ci si limita solo a guardare ma non si interviene eppure l'ideale sarebbe intervenire.

In alcuni casi è bene avvicinarsi e controllare se l'animale abbia un micro-chip o un segno che porti ad identificare il suo padrone, se ciò non accade, ci sono dei corpi speciali a cui rivolgersi per il ritrovamento di un animale che vaga solo.                                                     

Grazie alla denuncia effettuata è possibile rintracciare il padrone e restituire il cane nel caso in cui si fosse perso o perseguirlo in maniera legale se lo avesse abbandonato. 

Leggi Anche

rodolfo-ramazzotti

Redazione Trend-online.com

22 feb 2024
Chi ha creato Rich Ciolino

Fabrizia Volponi

22 feb 2024
integratore-capelli-absology

Redazione Trend-online.com

22 feb 2024