Città migliori in Europa: la classifica delle 10 al top per vivere e lavorare

Sono in molti a cercare nuove opportunità lavorative e una migliore qualità di vita all’estero. Ecco la classifica delle città migliori in Europa.

Quali sono le città migliori in Europa, a cui guardare con interesse? Soprattutto i più giovani, ma anche chi decide di cambiare vita e passare al “piano B”, cerca nuove opportunità lavorative e una migliore qualità di vita all’estero.

E a sorpresa ci sono anche due città italiane nella top ten. Ecco la classifica.

Qual è la città dove si vive meglio in Europa

Si conclude oggi a Cannes un evento di portata internazionale ovvero il Mipim, la fiera che è ormai un punto di riferimento per il mercato immobiliare e il mondo del real estate.

Proprio in questa occasione, è stato presentato il report sulle migliori città italiane d’Europa, che rispetto allo scorso anno presenta piacevoli novità per l’Italia.

Roma infatti si classifica al quarto posto, mentre fino a solo un anno fa era posizionata all’ottavo. Questo rappresenta senza dubbio un motivo di vanto per l’amministrazione capitolina, che ha molto investito in questo senso.

Ma la città dove si vive meglio in Europa è Londra.

Resta stabile al primo posto in classifica quella che è la città che a oggi rappresenta la meta con maggiore capacità di spesa da parte dei viaggiatori. La sterlina si è indebolita e questo ha incentivato i flussi e il trasporto urbano (metropolitana) è stato rafforzato.

Dove si vive meglio in Europa 2024: la classifica delle città migliori

La classifica a cui facciamo riferimento si intitola “Europe’s Best Cities Report”, una pubblicazione a cura della società di consulenza internazionale Resonance.

Ecco la classifica delle prime 10 migliori città europee 2024.

1. Londra

La città dove si vive meglio in Europa 2024.

2. Parigi

Parigi è sempre Parigi e in vista delle Olimpiadi in estate, si sta tirando a lucido, come si suol dire. La città ha migliorato sia le aree pedonali che gli spazi per le attività all’aperto e realizzerà 700 chilometri di piste ciclabili urbane entro il 2026.

In partenza per l’affascinante città? Ecco gli errori da non fare a Parigi.

3. Berlino

Lo scorso anno si posizionava al settimo posto, ora guadagna il podio. Perché spicca per i Giochi Mondiali Special Olympics, evento sportivo di rilievo mondiale, per la cultura grazie alla Berlinale e a oggi è un punto di riferimento importante per la comunità LGBTIQ+.

4. Roma

Come già accennato, Roma dall’ottavo posto guadagna il quarto in classifica, apprezzata non solo per la storia, la cultura e l’architettura ma anche per i lavori a livello urbanistico, finalizzati a migliorare la qualità di vita dei cittadini.

5. Madrid

Città in top ten per i suoi lavori a livello urbanistico. Madrid sta realizzando una vera e propria “parete verde” che avrà la capacità di assorbire 175 mila tonnellate di anidride carbonica. Si tratta di una rete di foreste urbane, che si estendono per 75 chilometri, impiantando mezzo milione di alberi nuovi.

6. Praga

Da sempre meta turistica gettonata, ha visto ridursi il flusso dei visitatori a causa della pandemia. La città allora ha proposto una nuova attrazione ovvero la Beer Spa. Si tratta proprio di una vasca idromassaggio riempita con luppolo, lievito ed estratti di birra.

7. Barcellona

Il premio alla città va per l’architettura e le spiagge (unitamente al clima). Per quanto sia tra le città più trafficate dell’Unione Europea (nell’ordine di circa 6.000 auto per chilometro quadrato), l’amministrazione ha realizzato 21 isolati completamente pedonalizzati, che attraversano la città.

8. Amsterdam

Premiata per l’accoglienza dimostrata ai rifugiati ucraini (il sindaco ne ha ospitato 1.000 per sei mesi su una nave da crociera), la città si sta adoperando anche per arginare la movida notturna, ormai dilagante quanto oggetto di continue lamentele.

9. Istanbul

Il punto di incontro tra Europa e Asia, oggi rivalutata anche a seguito dei lavori di ristrutturazione che la Turchia ha realizzato in occasione del centenario della Repubblica nel 2023 (anche se il terremoto recente ha arrecato molti danni purtroppo).

10. Milano

A sorpresa, entra nella top ten anche una seconda città italiana, Milano, che fino allo scorso anno non c’era. Premiata per essere un centro di finanza, moda e design d’eccellenza, è anche meta turistica ma con un target alto-spendente.

Città migliori in Europa: Roma al quarto posti in classifica

La Capitale è presente in Fiera con uno stand “Transforming Roma” che ben rende l’idea degli interventi di cui la città è protagonista in questi mesi.

Proprio il sindaco Roberto Gualtieri afferma:

Roma è in trasformazione, quasi un cantiere a cielo aperto, ne siamo orgogliosi perché ci abbiamo lavorato molto: abbiamo tantissimi progetti, con tante risorse da spendere. E dobbiamo farlo bene, realizzando nuovi parchi, una nuova rete 5G, ma anche tanti altri interventi per migliorare la qualità di vita dei nostri cittadini.

E continua

Roma al quarto posto del ‘Europe’s Best Cities Report’ di Resonance é una bella soddisfazione, frutto di un lavoro intenso per riportare la città al posto in cui merita. E il prossimo anno vogliamo fare ancora meglio.

Leggi anche: La classifica delle migliori città da visitare nel mondo.

Natalia Piemontese
Natalia Piemontese
Consulente lavoro online e professioni digitali, classe 1977. Sono Natalia, Piemontese di cognome, pugliese di nascita e calabrese d'adozione. Laureata in Scienze Politiche presso l'Università degli Studi di Bari, ho conseguito un Master in Selezione e Gestione delle risorse umane. Mamma bis, scrivo sul web dal 2008. Sono specializzata in tematiche del lavoro, business nel digitale e finanza personale. Responsabile del blog #mammachebrand, ho scritto un e-book "Mamme Online, come gestire casa, lavoro e figli".
Seguici
161,688FansLike
5,188FollowersFollow
779FollowersFollow
10,800FollowersFollow

Mailing list

Registrati alla nostra newsletter

Leggi anche
News Correlate