Tarme nell’armadio, ecco 5 rimedi della nonna per eliminarle in maniera naturale

Se hai trovato vestiti e maglioni bucati nell'armadio, potrebbero esserci delle tarme: ecco 5 rimedi della nonna per eliminarle.

come-eliminare-tarme-armadio

Ultimamente avete notato che sui vostri vestiti ci sono piccoli buchetti o risultano mangiucchiati? Attenzione perché il vostro armadio potrebbe essere infestato da piccoli insetti molto fastidiosi, le tarme.

Questi lepidotteri, si nutrono di fibre di tessuti naturali come la lana, ma anche seta e cotone e possono provocare danni irreparabili ai vostri vestiti tanto da rischiare di doverli buttare.

In più va detto che se non ci liberiamo di questi fastidiosi insetti, tutti gli indumenti presenti nell’armadio sono a rischio, perché sono molto infestanti considerando anche la difficoltà di riuscire ad eliminarli.

Ma esistono alcuni rimedi della nonna del tutto naturali, che permettono di eliminarle tenendole lontane dai vostri armadi.

Eccone 5 nel dettaglio.

Tarme nell’armadio, ecco 5 rimedi della nonna per eliminarle in maniera naturale

Se avete preso un maglione dell’armadio e avete notato un buco sospetto, attenzione perché potrebbero esserci dei piccoli “amici” a farvi compagnia.

Stiamo parlando di tarme e riconoscerne un infestazione potrebbe essere importante.

Le femmine adulte di questo insetto depongono le uova in luoghi  bui e scarsamente illuminati, non solo armadi dunque, tappeti ma anche nelle zoccolature dei pavimenti.

Sono a rischio gli ambienti umidi  perché qui proliferano più in fretta le larve diventando piccoli insetti che cominciano a mangiare le fibre dei tessuti naturali come la lana.

Se non eliminate il loro ciclo di vita continua e diventando adulte diventano anche riproduttive.

Le tarme diventano pericolose per i tessuti proprio nella fase larvale perché per crescere hanno bisogno di cheratina, che si trova nelle fibre della lana e della seta ma anche in cotone o il lino.

Ecco che è importante conoscere le larve che somigliano a piccoli bruchi biancastri con la testa più scura. Invece in età adulta diventano falene gialle con piccole ali.

Ma come combatterle in maniera naturale una volta individuate?

Oltre ai prodotti chimici in commercio è possibile usare:

  • Lavanda

  • Cannella

  • Cedro

  • Chiodi di garofano

  • patchouli

Tarme nell'armadio, usa lavanda e cannella

Combattere le tarme presenti nei nostri armadi si può, non soltanto con prodotti chimici ma anche grazie ai rimedi della nonna.

Tra i trucchi più usati c’è la lavanda, il suo odore infatti non è per nulla gradito ai nostri piccoli nemici. Ecco che allora è consigliato inserire nei nostri armadi dei semplici sacchetti contenenti fiori essiccati di lavanda posizionandoli in punti strategici magari vicino a capi in lana.

Potete anche sciogliere vecchie saponette versando tutto in uno stampo con alcune gocce essenziale alla lavanda ottenendo delle pratiche formine da inserire nei cassetti.

Altro ingrediente naturale odiato dalle tarme è la cannella, una semplice stecca posizionata nell’armadio o sacchettini contenenti il prodotto in polvere possono allontanare le tarme.

Cedro e patchouli, usa anche questi rimedi per per contrastare le tarme

Tra le essenze che aiutano a contrastare le tarme dall’armadio c’è il cedro. Basta immergere dei batuffoli di cotone in un mix di acqua, vodka e olio di cedro riponendoli poi nei cassetti cosi da proteggere armadi e cassettiere.

Non vanno dimenticati i chiodi di garofano da mettere all’interno di sacchetti oppure nelle tasche dei pantaloni, ma potete anche inserirli in una buccia di arancia , con questo rimedio l’effetto contro le tarme è ancora più potente.

Ed infine c’è il patchouli che allontana le tarme. Come? Imbevendo un fazzoletto o del cotone che andrà riposto nell’armadio e nella cassettiera. Oltre a tenere lontano insetti gli abiti avranno un odore gradevole.

 

 

Leggi Anche

Enrico Tijani chi è

Fabrizia Volponi

23 feb 2024