Chi è Fabio Maria Damato, il braccio destro e grande amico di Chiara Ferragni

L'abbiamo conosciuto in The Ferragnez e continua a seguire Chiara Ferragni nelle sue attività imprenditoriali, sociali e nella comunicazione. Tutto su Fabio Maria Damato.

fabio-maria-damato-chi-e

Sempre al suo fianco ormai da anni, Fabio Maria Damato è il general manager di due delle società di Chiara Ferragni e caro amico dell'influencer, che lo definisce il suo "braccio destro e sinistro".

Scopriamo tutti i dettagli sulla vita e la carriera di Fabio Maria Damato, importante figura di sostegno per Chiara Ferragni.

Chi è Fabio Maria Damato: tutto sulla vita e la carriera del braccio destro di Chiara Ferragni

Fabio Maria Damato, nato a Barletta, in Puglia, si è trasferito a Milano per studiare. Nel 2008, si è laureato in Economia aziendale presso l'Università Bocconi di Milano.

Dopo gli studi, ha cominciato subito la sua carriera nel mondo della moda, lavorando come editor per diverse testate come MF Fashion, Amica e per il Corriere della Sera e la casa editrice Class Editori. Da poco è anche membro del comitato esecutivo di Camera della Moda Fashion Trust, un progetto pensato per aiutare i giovani talenti della moda a emergere.

Dal 2017 è al fianco di Chiara Ferragni e cura moltissimi dei suoi progetti imprenditoriali. Fabio Maria Damato, infatti, è il general manager di The Blonde Salad e Fenice, le due società dell'influencer.

Damato si occupa anche di Chiara Ferragni Collection, il brand di moda di Ferragni, e cura l'immagine dell'influencer. Inoltre, ha prodotto il film documentario Chiara Ferragni Unposted.

Oltre a questi importanti ruoli come collaboratore, Fabio Maria Damato, è molto amico di Chiara ed è anche comparso in The Ferragnez, la serie di Prime Video che mostra da vicino la vita dei coniugi Chiara e Fedez.

Cosa fa Fabio Maria Damato per Chiara Ferragni: ecco di cosa si occupa

Fabio Maria Damato è il general manager delle società di Chiara Ferragni. Ma questo cosa vuol dire nella pratica?

Un general manager, o direttore generale, è la figura che si occupa di dell'efficienza e della produttività delle società di cui si occupa. Coordina e supervisiona l'attività delle aziende e di chi lavora al loro interno, con una particolare attenzione all'aspetto economico e finanziario.

Nel caso di Fabio Maria Damato, però, non è tutto. Oltre a promuovere l'immagine del brand di Chiara Ferragni e occuparsi del successo delle società dell'influencer, Damato è anche un'esperto di moda e perciò aiuta Chiara Ferragni a curare i suoi look. Gli splendidi abiti di Sanremo 2023, infatti, sono nati dalle idee di Chiara e Fabio, che hanno lavorato insieme con gli stilisti per realizzare tutti i look delle due serate.

Non è finita. Fabio Maria Damato è un fidato collaboratore e aiuta Ferragni anche negli aspetti legati alla comunicazione e cura insieme a lei apparizioni, discorsi e campagne pubblicitarie.

L'ha raccontato Chiara stessa, che di Damato ha detto:

Lui è il mio braccio destro, sinistro, tutto. Mi aiuta in qualsiasi attività lavorativa

Lo stipendio di Fabio Maria Damato: quanto guadagna il general manager di Chiara Ferragni

Non è stato dichiarato quanto Fabio Maria Damato, general manager delle società a nome di Chiara Ferragni, guadagni ogni anno. Tuttavia, è possibile fare una stima più o meno precisa di quanto potrebbe essere il suo stipendio.

Il guadagno medio di un general manager in Italia varia da 50.000 a 120.000 euro all'anno.

Nel caso di Damato, che si occupa di due società come The Blonde Salad, che ha un fatturato annuo di oltre 18 milioni di euro, e Fenice, che ha un giro d'affari che ammonta a 71 milioni di euro, il guadagno medio potrebbe anche essere più alto.

Inoltre, Damato si occupa anche di assistere e consigliare Chiara Ferragni nella sua attività di influencer. Possiamo quindi dedurre che, ogni anno, Fabio Maria Damato guadagni una cifra che oscilla tra i 100.000 e 200.000 euro.

La vita privata di Fabio Maria Damato: chi è il fidanzato misterioso

Non si sa se Fabio Maria Damato sia fidanzato oppure no.

Il braccio destro di Chiara Ferragni, infatti, tiene molto alla sua privacy e non ama parlare della sua vita privata sui social.

Leggi Anche

Giorgio Panariello

Felice Emmanuele Paolo de Chiara

23 feb 2024
fabri-fibra-in-italia-2024-testo

Redazione Trend-online.com

23 feb 2024