10 film per superare la fine di una storia: i migliori da guardare quando ci si lascia

Nessuno ha la ricetta perfetta per superare la fine di una relazione, ma i film offrono sempre qualche spunto prezioso. Ecco una lista di quelli da guardare quando ci si lascia

film da guardare quando ci si lascia

Dopo la fine di una relazione, ogni persona reagisce in modi differenti, ma quasi sicuramente i primi tempi non sono una passeggiata per nessuno. Soprattutto se si è stati lasciati. Ci sono molti modi per trovare un conforto e superare la rottura.

Rifugiarsi per qualche ora nella finzione di un romanzo o di un film spesso può essere d'aiuto per liberarsi la testa, almeno temporaneamente, dai pensieri che inevitabilmente la tormentano quando ci si lascia. Il magico mondo del cinema offre anche in questo caso un'ampia gamma di scelte tra vari film che possono essere adatti per i cuori spezzati.

Per chi vuole ridere, per chi vuole trovare un compagno di sventura in qualche personaggio immaginario o anche solo per chi vuole uno sfogo, ecco una lista di film per quando si vive la fine di un amore.

10 film perfetti da vedere dopo la fine di una relazione

Un cuore spezzato può richiedere del tempo per guarire, ma nel frattempo la compagnia di qualche buon film può sempre aiutare lo spirito e a volte anche farci riflettere e vedere la nostra rottura sotto prospettive diverse, magari quelle di qualche personaggio che ha già trovato il modo di superarla.

La verità è che non gli piaci abbastanza è il titolo di un film del 2009, ma potrebbe anche essere un promemoria da ripetersi per lasciar perdere una persona che non ci vuole davvero e quindi non merita il nostro tempo. Questa commedia corale affronta una serie di situazioni sentimentali in cui chiunque potrebbe essersi trovato, e dispensa anche qualche consiglio per imparare a riconoscere il vero amore.

(500) giorni insieme racconta una storia d'amore vista dallo sguardo di un giovane molto romantico. Il suo innamoramento però non è veramente ricambiato e le sua idee sulle relazioni e l'amore sono molto distanti da quelle della fidanzata. La rottura lo porterà a disilludersi, ma anche a riprendere in mano la propria vita e a cercare per sé il meglio.

Ti odio, ti lascio, ti... con Jennifer Aniston e Vince Vaughn segue la turbolenta rottura di una coppia che però continua a vivere nella stessa casa. Tra dispetti e incomprensioni i due capiranno se è ora di riprovarci o separarsi definitivamente.

Storia di un matrimonio è un film del 2019 interpretato da Scarlett Johansson e Adam Driver. Si segue la lotta per l'affidamento del figlio di due genitori che divorziano, ma che nel frattempo ripercorrono il loro amore e ciò che li ha portati a quel punto, tentando di comprendere di più se stessi e il partner.

Il lato positivo è una storia di riscatto, in cui un ex professore affetto da un disturbo bipolare fa di tutto per rimettersi in sesto dopo il tradimento della moglie che gli aveva provocato un attacco d'ira. Ogni suo sforzo, dopo essere uscito dall'istituto psichiatrico, è teso a trovare il lato positivo in ogni situazione per migliorarsi costantemente.

Se mi lasci ti cancello è un cult dei drammi sentimentali con Jim Carrey e Kate Winslet. Con un tocco di fantascienza, il film racconta di un esperimento che porta alla cancellazione dei ricordi della persona amata, dopo la separazione. Durante il processo però il protagonista fa i conti con i propri sentimenti e le proprie angosce.

L'amore non va in vacanza è una brillante commedia con protagoniste due donne che prendono in mano la propria vita uscendo dalle relazioni sbagliate in cui si trovavano. Le due sconosciute (Cameron Diaz e Kate Winslet) decidono di scambiarsi la casa per una vacanza, così da allontanarsi da tutto e cercare se stesse all'altro capo del mondo.

Mangia prega ama racconta il viaggio di Liz (Julia Roberts) tra Italia, India e Bali. La donna, dopo un divorzio e un'altra storia insoddisfacente, decide di lasciare tutto e seguire la sua passione per il viaggio. In un anno in giro per il mondo, Liz impara nuovamente ad amare e prima di tutto amare se stessa.

La dura verità è un'irriverente commedia in cui un cinico conduttore televisivo, convinto che l'amore non esista, insegna alla sua produttrice i trucchi per conquistare un uomo, tutti frutto di bugie e finzione. Uno sguardo di disinganno sulle relazioni, che sul finale però capitola in un inevitabile romanticismo.

La saga di Bridget Jones è l'immancabile classico con cui si chiude questa lista. La single disperata più famosa del cinema racconta le sue vicissitudini da trentenne sola, ma mai veramente rassegnata.

Leggi anche: Su Netflix c'è un film che parla di amore e rinascita dopo il divorzio