Chi era Ivano Marescotti, l'attore romagnolo morto a 77 anni

Oggi 26 marzo è venuto a mancare l'attore romagnolo Ivano Marescotti. Vediamo quali sono state le tappe più importanti della sua carriera.

ivano marescotti

Ivano Marescotti è deceduto oggi, all'età di 77 anni. Celebre per le sue interpretazioni in Johnny Stecchino e nei film di Checco Zalone, l'attore ha ricoperto un ruolo importantissimo per quanto concerne la reinterpretazione di opere classiche nel suo dialetto, il romagnolo.

Chi era Ivano Marescotti

Ivano Marescotti è stato un attore, regista teatrale e drammaturgo italiano. Nato il 4 febbraio 1946 a Vilanova, Bagnacavallo, Bassa Romagna. Dopo essersi diplomato al Liceo Artistico Nervi Severini di Ravenna, lavora per 10 anni all'ufficio urbanistica di Ravenna. Decide poi di dedicarsi al teatro e collabora con molti professionisti del settore, come Leo de Berardinis, Mario Martone, Carlo Cecchi, Giampiero Solari, Giorgio Albertazzi e Marco Martinelli.

Il debutto e l'affermazione nel mondo del cinema

Debutta al cinema nel 1989 con un piccolo ruolo ne La cintura, ma solo più tardi, con l'incontro con Silvio Soldini, si convince che si dedicherà principalmente al cinema. Anthony Minghella, Ridley Scott, Roberto Benigni (noto soprattutto per il ruolo del dottor Randazzo in Johnny Stecchino), Marco Regi, Pupi Avati, Sandro Baldoni, Maurizio Nichetti, Carlo Mazzacurati e Antonello Gugliardi, Ha recitato in più di 50 film, lavorando con registi di fama mondiale come Klaus Maria Brando. È stato candidato sei volte al Premio Nastro d'Argento, vincendolo nel 2004 per la sua interpretazione nel cortometraggio Assicurazione sulla vita di Tommaso Cariboni e Augusto Modigliani.

Nel 1993 inizia una radicale rivisitazione del romagnolo, interpretando testi di Raffaello Baldini, Dante (Dante, Pataca ispirato alla Divina Commedia) e l'Orlando Furioso di Ariosto (Bagnacavàl, Contaminazione tra basso romagnolo e Orlando Furioso), rileggendo e riscrivendo anche grandi opere, e nel 1998 è apparso brevemente nel video della canzone "Goodbye" de I Nomadi dall'album "Una storia da raccontare".

Dal 2002 gestisce la programmazione del Teatro Conselice e ne produce gli spettacoli; nel 2004 fonda la fondazione culturale Patàka S.r.l. Nello stesso anno interpreta il ruolo del vescovo Germano nel film King Arthur, diretto da Antoine Fuqua e interpretato da Clive Owen, Keira Knightley e Ioan Gruffudd. Ivano Marescotti si è spento il 26 marzo 2023.

Nel 2006, Ivano Marescotti ha recitato nella fiction Rai Raccontami, interpretando il ruolo dell'operaio edile Livio Sartori, poi ripreso nel secondo capitolo della serie; nel 2008, ha recitato nella fiction Mediaset I liceali, interpretando il ruolo del professor Gualtiero Cavicchioli e il ruolo del commissario Guidotti nel film AlbaKiara; nel 2009 ha recitato nel film Cado dalle nubi, interpretando, il padre della ragazza di cui si innamora Checco, un meridionale che emigra al nord. Il comico e cantante pugliese è apparso nuovamente con lui anche nel film "Che bella giornata", uscito nel 2011, con Marescotti nel ruolo del Colonnello dei Carabinieri.

Nel 2010 ha partecipato al cortometraggio Overbooking, diretto da Michele Mortara.

Il forte legame con il romagnolo e le controversie con la RAI

Nel 2011 ha registrato 100 strofe della "Divina Commedia" di Dante Alighieri per l'etichetta Zanichelli; nel 2014 si è candidato alle elezioni europee con la "Lista Tsipras". Durante il periodo elettorale, la RAI ha cancellato a sua insaputa le sue scene degli episodi 4 e successivi della serie "Una buona stagione", su un totale di sei episodi. Per questo motivo, ha intentato un'azione legale contro la RAI.

Ivano Marescotti ha una figlia, Iliade, nata nel 2003, che ha partecipato al 55° Zecchino d'Oro.

Il suo ritiro dalle scene e la morte

Il 10 febbraio 2022, attraverso un post sulla sua pagina Facebook, annuncia la decisione di ritirarsi dal palcoscenico per dedicarsi esclusivamente alla sua scuola di teatro, il Teatro Accademia Marescotti, con sede a Ravenna. Il 28 marzo sposa la compagna di Vilanova a Bagnacavallo. Le nozze si sono svolte con rito civile nel cortile dell'Ecomuseo delle erbe palustri, dove sono conservati diversi oggetti realizzati dal padre dell'attore nella prima metà del Novecento. La cerimonia funebre è stata celebrata in romagnolo.

Leggi Anche

rodolfo-ramazzotti

Redazione Trend-online.com

22 feb 2024
Chi ha creato Rich Ciolino

Fabrizia Volponi

22 feb 2024
integratore-capelli-absology

Redazione Trend-online.com

22 feb 2024