Mahmood non è solo un bravo interprete, ma è anche la penna dietro a numerosi successi di artisti famosissimi e che, a dirla tutta, sono diventati famosi molto prima di lui. Ecco allora quali sono tutte le canzoni più famose scritte da Mahmood per altri cantanti che hanno poi dato voce alle sue parole. Alcune di queste, siamo pronti a scommetterlo, non le sospettereste nemmeno!

Mahmood, le canzoni scritte per gli artisti di Sanremo

Il cantautore italo-egiziano non è certamente un nome nuovo nell'ambiente musicale contemporaneo, nell'ambiente dei social network e non è neanche un volto nuovo per il pubblico che ogni anno si raduna davanti alla televisione per assistere al Festival di Sanremo.

Forse però, non tutti sanno che del cantante non sono solo i successi portati sul palco dell'Ariston come "Soldi" che gli ha fatto vincere la kermesse nel 2019 o "Brividi", scritta insieme a Blanco con cui ha vinto il festival sanremese nel 2022. In questo stesso anno, per esempio, ha scritto anche "Ti amo non lo so dire", la canzone portata da Noemi sul medesimo palco per la medesima occasione.

Mahmood è anche coautore di "Chiamami per nome", la canzone di Fedez e Francesca Michielin arrivata seconda al Festival di Sanremo 2021. Per Sanremo 2020 invece ha scritto "Andromeda", brano portato in gara da una sorprendente Elodie.

In un primo momento verrebbe da pensare che Mahmood scrivendo testi per altri cantanti che partecipano alla sua stessa gara, come è successo appunto con Noemi, possa causare una sorta di conflitto di interessi con sé stesso, ma in realtà questa situazione capita molto più spesso di quanto possiamo immaginare

La stessa cosa, nello stesso anno in cui Mahmood insieme a Blanco e Noemi hanno partecipato a Sanremo, è successa per esempio anche con Elisa e Rkomi. "Insuperabile" infatti è stata scritta proprio dalla cantante che nella stessa edizione ha portato il brano "O forse sei tu".

I brani scritti per cantautori italiani famosissimi

Il successo di un cantante e la sua bravura, da sempre, si misurano anche con il lavoro svolto per altri, in diritti d'autore insomma. Nel patrimonio di Mahmood, già molto vasto nonostante la giovane età, sicuramente rientrano anche tutti gli introiti derivati dai brani scritti per altri.

E a proposito di bravura, quella di Mahmood come interprete, come artista e a dirla tutta anche come "poeta 2.0" è nota anche a cantanti con un pubblico forse più mainstream rispetto al suo. Il cantante per esempio, ha partecipato alla stesura di brani come "Hola", di "Mille lire", di "Rivoluzione" di "Duemila volte" e di "Dialogo tra due pazzi", cantate poi da Marco Mengoni.

Insieme ad Elisa invece, Mahmood ha scritto e interpretato il brano del 2021 dal titolo "Rubini". Inoltre Mahmood è anche uno dei coatuori di una delle hit dell'estate 2018 ovvero "Nero Bali", cantata da Elodie e Gue Pequeno, che oggi si fa chiamare semplicemente Gué. Nella lista di collaborazioni di Mahmood non mancano anche i nomi di Michele Bravi e Chiara Galiazzo.