Negramaro in concerto a Galatina: ecco cosa è successo

Il concerto che i Negramaro hanno organizzato a Galatina per festeggiare i primi 20 anni di carriera continua a far discutere: ecco cosa e successo.

Negramaro concerto cosa e successo

Cosa è successo al concerto dei Negramaro a Galatina? Circa 5mila fan paganti non hanno potuto assistere al concerto a causa della disorganizzazione degli organizzatori. La rabbia è esplosa sui social e le scuse di Giuliano Sangiorni non hanno placato gli animi.

Negramaro in concerto a Galatina: ecco cosa è successo

I Negramaro hanno festeggiato i primi 20 anni di carriera con un evento unico, che purtroppo ha creato un grande malcontento. Stiamo parlando del concerto che si è tenuto sabato 12 agosto all'aeroporto Fortunato Cesari di Galatina, in Salento. La band si è esibita davanti ad una folla immensa - si stimano 20mila persone - ma oltre 5mila fan sono rimasti fuori dai cancelli e non hanno potuto assistere alla performance, pur avendo pagato 70 euro per il biglietto.

La band pugliese ha accolto sul palco diversi artisti: da Ermal Meta a Fiorella Mannoia, passando per Samuele Bersani e Madame. Lo spettacolo è stato strepitoso, ma inaccessibile a parecchi spettatori paganti che si sono giustamente lamentati sui social. Ma cosa è successo? Semplice: era la prima volta che l'aeroporto di Galatina, generalmente sito militare, si presta ad una manifestazione musicale di questo topo e la viabilità ordinaria della zona non è stata sufficiente.

Considerando che il concerto dei Negramaro a Galatina era attesissimo, una domanda sorge spontanea: com'è possibile che ci sia stato un disguido di questo tipo? La situazione è complicata, ma la realtà è una: gli enti locali che si erano fatti carico dell’organizzazione non sono stati in grado di gestire la situazione. Uno dei tanti sfoghi social riassume perfettamente quanto accaduto:

Evento totalmente disorganizzato, una vergogna mai vista, dopo ore e ore di fila in macchina e dopo aver pagato il parcheggio online non abbiamo potuto essere al concerto perché bloccati dalla fila di macchine. Per non parlare della disorganizzazione dei vigili, non hanno saputo gestire il traffico, lì impalati come spaventa passeri, insinuando che non sono loro gli organizzatori. Hanno solo contribuito a bloccare altre eventuali stradine che potevano essere utilizzate per avvicinarsi al concerto e parcheggiare smaltendo il traffico. Abbiamo raggiunto il parcheggio dopo 5 ore in coda e ci dicono che era in oberbooking nonostante fosse prenotato. Concerto saltato per una disorganizzazione delle autorità salentine che erano impreparate a gestire un evento del genere. Vergognatevi.

https://www.instagram.com/reel/Cv4ks0VgG7C/

Negramaro: chi sono i responsabili del caos al concerto di Galatina?

Anche se Giuliano Sangiorgi si è scusato in largo e in lungo con i fan che non sono riusciti ad accedere al concerto di Galatina, la polemica non si è spenta. Giustamente, quanti hanno pagato 70 euro per entrare, più 15/25 euro per il parcheggio, pretendono di essere rimborsati.

Sui social fioccano commenti di protesta: "Sembra l’inizio di un film horror ma così non è. Traffico bloccato, strade congestionate in entrata e in uscita, gente che ha parcheggiato e attraversato boschi per arrivare al luogo dell’evento”, oppure “Avete aspettato 20 anni per celebrare uno scempio mai visto prima…. pessima organizzazione… non vi siete curati dei problemi logistici parcheggi… avete fatto pagare 20 euro per stare in un campo di patate senza luce e indicazioni", o ancora "Organizzazione penosa. Siamo in auto da almeno un’ora e mezza e le indicazioni per i parcheggi sono quasi inesistenti, soprattutto per il parcheggio P0! E ancora dobbiamo arrivare”.

I Negramaro hanno iniziato il concerto con 45 minuti di ritardo per concedere ai fan di raggiungere l'aeroporto, ma è servito a poco. Ovviamente, lo stesso caos si è registrato al termine dell'esibizione, con le auto che sono rimaste imbottigliate nel traffico fino alle 4 di mattina. Eppure, la Regione Puglia aveva annunciato con grandi proclami il potenziamento dei collegamenti del trasporto pubblico con la location. Al momento, sul versante rimborsi tutto tace.

https://www.instagram.com/reel/Cv5mXmegHNU/

Leggi Anche

Enrico Tijani chi è

Fabrizia Volponi

23 feb 2024