Un grande maestro del cinema italiano insieme al fratello Vittorio: chi era Paolo Taviani

Paolo Taviani lascia dietro di sé un grande repertorio cinematografico e assieme al fratello Vittorio ha segnato l'epoca del cinema: ecco chi era.

A 92 anni, dopo una breve malattia, muore a Roma, nella clinica villa Pia, lo sceneggiatore e regista Paolo Taviani, pochi anni dopo la scomparsa del fratello, avvenuta nel 2018.

Conosciuti come la coppia di registi più importante in Italia, hanno collaborato con registi quali Valentino Orsini e Cesare Zavattini e nelle loro opere di denuncia sociali si sente l’influenza Pasolini, Godard e Fellini.

Pluripremiati ai Festival di Cannes e di Berlino, hanno cambiato il modo di fare cinema, portando pezzi di Italia all’estero e diventando l’immagine della filmografia italiana a livello internazionale.

Chi era e quali sono le opere più importanti di Paolo Taviani? Ecco tutto ciò che c’è da sapere sul famoso regista italiano.

In questo articolo riportiamo le domande e risposte più chieste dalla nostra comunità.

Sommario:

  1. 1.

    Chi era Paolo Tavani?

  2. 2.

    Quando è morto Paolo Tavani?

  3. 3.

    Carriera cinematografica

  4. 4.

    Riconoscimenti cinematografici

Chi era Paolo Tavani?

Paolo Taviani nasce nella provincia di Pisa, a San Miniato, nel 1931 e muore a Roma nel 2024.

Proprio a Pisa inizia ad appassionarsi al cinema e alla sceneggiatura, partecipando, insieme al fratello Vittorio, al cineclub di Pisa. Tutta la sua carriera cinematografica sarà strettamente legata a quella del fratello. I due lavoreranno assieme a tutte le pellicole fino alla morte di Vittorio, nel 2018.

Inizialmente produssero piccole pellicole, come documentari (San Miniato ’44), per poi arrivare a produrre nel 1967 la loro prima produzione indipendente, I sovversivi.

Diversi i loro adattamenti cinematografici dal mondo della letteratura italiana e internazionale, tra cui l’adattamento del romando Il divino e l’umano di Lev Tolstoj, Le affinità elettive di Goethe e Una questione privata di Beppe Fenoglio.

La prima premiazione arrivò con la palma d’oro nel 1977 per la pellicola Padre padrone. Allo stesso film, inoltre, fu assegnato il David di Donatello nel 1978 e nello stesso anno vinsero il Nastro d’argento come migliore regia.

L’ultima loro produzione fu Una questione privata. La loro collaborazione fu interrotta dalla morte del fratello e l’ultima pellicola uscita è Leonora Addio, prodotta e diretta unicamente da Paolo Tavani.

Quest’ultimo è morto giovedì 29 febbraio 2024, prima dell’uscita del suo ultimo film Il canto delle meduse, la cui data di uscita è prevista proprio nel corso dell’anno.

Vita privata

Poche notizie riguardo la vita privata del regista. Lo stesso era molto riservato sulla sua vita personale. Si sposa con Lina Nerli Taviani, con la quale avrà due figli Ermanno e Valentina Tavani.

Quando è morto Paolo Tavani?

Paolo Tavani è morto il 29 febbraio 2024 dopo una breve malattia.

Carriera cinematografica

Produttore e sceneggiatore di numerosi film: ecco l’elenco completo.

  • san Miniato ’44 (1954): documentario prodotto con il contributo del regista Cesare Zavattini

  • un uomo da bruciare (1962)

  • fuorilegge del matrimonio (1963): realizzato in collaborazione con il regista Valentino Orsini

  • sovversivi (1967)

  • sotto il segno dello scorpione (1969)

  • san Michele aveva un gallo (1972): adattamento cinematografico di “Il divino e l’umano” di Tolstoj

  • allonsanfan (1974)

  • padre padrone (1977): tratto dal romanzo di Gavino Ledda

  • il prato (1979)

  • la notte di san Lorenzo (1982)

  • kaos (1984)

  • good morning Babilonia (1987)

  • il sole anche di notte (1990)

  • fiorile (1993)

  • le affinità elettive (1996): dal medesimo romanzo di Goethe

  • tu ridi (1998)

  • resurrezione: miniserie (2001)

  • Luisa Sanfelice: miniserie (2004)

  • la masseria delle allodole (2007): tratto dall’omonimo romanzo di Antonia Arslan

  • Cesare deve morire (2012)

  • meraviglioso Boccaccio (2015): ispirato al Decameron di Boccaccio

  • una questione privata (2017): tratto dall’omonimo romanzo di Fenoglio

  • Leonora addio (2022): scritto e diretto solamente da Paolo Taviani

  • il canto delle meduse (2024): film ancora in lavorazione

Riconoscimenti cinematografici: ecco le 5 categorie più importanti

Regista e sceneggiatore pluripremiato, ecco quali sono i suoi riconoscimenti cinematografici:

1. Festival di Cannes

  • 1977: Palma d’oro per Padre padrone

  • 1982: Gran premio speciale per La Notte di San Lorenzo

2. Festival di Venezia

  • 1986: Leone d’oro alla carriera

3. Festival di Berlino

  • 2012: orso d’oro per Cesare deve morire

4. Nastri d’argento

  • 1978: miglior regia per Padre padrone

  • 1983: miglior regia per La notte di San Lorenzo

  • 1985: miglior sceneggiatura per Kaos

  • 2012: nastro d’argento dell’anno per Cesare deve morire

  • 2018: nastro speciale per Una questione privata

5. David di Donatello

  • 1978: david speciale per Padre padrone

  • 1983: miglior film per La notte di San Lorenzo

  • 1983: miglior regia per La notte di San Lorenzo

  • 1985: miglior sceneggiatura per Kaos

  • 2012: miglior film per Cesare deve morire

  • 2012: miglior regia per Cesare deve morire

  • 2016: premio alla carriera

Redazione Trend-online.com
Redazione Trend-online.com
Di seguito gli articoli pubblicati dalla Redazione di Trend-online. Per conoscere i singoli autori visita la pagina Redazione Trend-online.com
Seguici
161,688FansLike
5,188FollowersFollow
773FollowersFollow
10,800FollowersFollow

Mailing list

Registrati alla nostra newsletter

Leggi anche
News Correlate