Non solo Oscar, cosa sono i Razzie awards: i premi per i peggiori attori e registi

Al posto degli Oscar per i migliori film e attori, ci sono anche i Razzie awards: soni i premi ai peggiori film dell'anno, che possono macchiare le carriere di registi e attori.

razzie awards cosa sono

I Razzie awards sono un evento ironico e spiazzante, che ogni anno segna nuovi record. La manifestazione, che si svolge tutti gli anni a gennaio, si occupa di proclamare e premiare i film e gli attori peggiori dell'anno.

Ci sono moltissimi attori, anche molto famosi e dalla brillante carriera internazionale, che hanno una vastissima collezione di statuette dei Razzie awards, o tantissime nomination.

Ecco come sono nati i Razzie awards e quali attori si sono "aggiudicati" questo riconoscimento.

Razzie awards, cosa sono e chi li ha inventati

Non sempre il cinema è fatto di film memorabili e che raccontano vicende mozzafiato: ogni anno ci sono delle pellicole "spazzatura". Sono dei film brutti, magari per la loro sceneggiatura, di pessima qualità, o magari per le interpretazioni degli attori o per l'ambientazione.

Per questa ragione nascono i Razzie awards. Si tratta a tutti gli effetti di un evento di premiazione delle pellicole, e si svolge parallelamente alle nomination per gli Oscar. Ad inventarli è stato un giornalista americano, John J. B. Wilson, nel 1981. Da allora i Razzie awards sono un appuntamento fisso che si tiene a Los Angeles in concomitanza con la cerimonia degli Academy Awards.

Le categorie sono 14: peggior attore protagonista, peggior attore non protagonista, peggior sceneggiatura, peggior film, peggior colonna sonora e altro ancora. In pratica sono l'alter ego negativo degli Oscar.

Dietro questa strana premiazione vi è sempre stato un velo di ironia, gli attori e gli sceneggiatori che ricevono il premio, infatti, lo accettano tra risate e rassegnazione.

A differenza della prestigiosa statuetta degli Oscar, quella pensata per il Razzie awards è un cilindro dorato con un lampone e un nastro Super 8. Vale 4,97 dollari (mentre la statuetta degli Oscar ne vale 295).

Le nomination per l'edizione 2024

Per l'edizione di quest'anno ci sono diverse nomination per alcune categorie:

Alcune per quella "Peggior attore"

  • Russell Crowe – L’esorcista del Papa

  • Vin Diesel – Fast X

  • Chris Evans – Ghosted

Altre per la "peggiore sceneggiatura"

  • L’esorcista – Il credente

  • I mercenari 4 – Expendables

  • Indiana Jones e il quadrante del destino

  • Shazam! Furia degli Dei

  • Winnie the Pooh: sangue e miele

Chi sono gli attori che hanno "vinto" i Razzie awards

Per alcuni lo strano riconoscimento è una macchia indelebile sulla carriera, per altri un episodio di cui ridere e scherzare. Fatto sta che la lista di attori super famosi che hanno vinto il Razzie award è molto fitta. Il "peggiore" è sicuramente Sylvester Stallone, premiato per ben 10 volte con alle spalle 31 nomination. Segue Arnold Schwarzenegger con 8 nomination ma nessuna statuetta.

Record per la famiglia Smith: il Razzie award è stato assegnato sia a Will che a suo figlio Jaden Smith per il film "After Earth".

Ma nulla è perduto, chi si aggiudica il riconoscimento di peggiore attore non avrà per forza una carriera in declino, anzi. Questo è il caso di Sandra Bullock, nominata peggiore attrice nel 2010 per il film "A proposito di Steve" e vincitrice dell'Oscar come migliore attrice per "The Blind Side".