Morto Ryan O'Neal, la star di Love Story e Barry Lyndon: ecco chi era

È morto l'attore Ryan O'Neal, la star di Love Story: l'uomo si è spento a 82 anni dopo una malattia. Ecco chi era e per quali film lo possiamo ricordare.

Ryan O'Neal

Ryan O'Neal si è spento all'età di 82 anni a Las Angeles: a rendere nota la sua scomparsa sono stati i figli, con un messaggio pubblicato sui social. Noto come attore, nonché candidato all'Oscar per film come "Love Story" e "Barry Lyndon" di Stanley Kubrick, Ryan soffriva da anni di una brutta malattia.

Ecco chi era Ryan O'Neal e quali sono i film che lo hanno reso celebre.

Chi era Ryan O'Neal, l'attore di Love Story

Nato a Los Angeles nel 1941, noto per la sua vita tempestosa e soprattutto per la relazione tumultuosa e decennale con l'attrice Farrah Fawcett, Ryan O'Neal era un attore e figlio d'arte. All'anagrafe era Charles Patrick Ryan O’Neal.

Suo padre - di origini irlandesi - faceva lo scrittore e sceneggiatore americano, mentre la madre era un'attrice statunitense di origini per metà irlandesi e per metà ebraiche ashkenazite.

Sono tantissimi i film e le soap opera a cui ha preso parte Ryan e che lo hanno reso celebre sul piccolo schermo: a partire da Peyton Place (dal 1964 al 1969), dove recitava la parte di Rodney Harrington.

Ma il culmine della sua carriera venne raggiunto con l'interpretazione di Oliver Barrett IV nello struggente film Love Story (1970): grazie a questa pellicola, O'Neal ottenne la candidatura agli Oscar come miglior attore nel 1971 e il David di Donatello come miglior attore straniero l'anno successivo, oltre alla candidatura al Golden Globe. 

Tra gli altri film ai quali prese parte c'erano anche la commedia demenziale "What's Up, Doc?" (1972) e "Paper Moon", l'anno successivo, dove interpretò un grande film di successo insieme alla sua primogenita Tatum. Nel 1975 fu scelto da Kubrick come protagonista del memorabile "Barry Lyndon".

La vita privata e la famiglia

Ryan si sposò con l'attrice Joanna Moore nel 1963 e dal loro matrimonio nacquero due figli: gli attori Griffin e Tatum O'Neal. Nel 1967 avvenne il divorzio e successivamente l'attore si risposò con Leigh Taylor-Young, da cui ebbe il terzogenito Patrick, divenuto un cronista sportivo.

Verso la fine degli anni Ottanta, Ryan conobbe Farrah Fawcett, star della serie di telefilm Charlie's Angels, che diventò la compagna della sua vita fino alla morte di lei, avvenuta nel 2009.

Insieme recitarono in alcuni film quali "Sacrificio d'amore" (1989) e nella serie Tv "Good Sports" (1991). dal loro amore nacque anche un figlio, Redmond.

Nel 2008 l'attore venne arrestato insieme a suo figlio nella propria abitazione a Malibù per possesso di stupefacenti.

L'addio dei figli a Ryan

A rendere nota la scomparsa del padre sono stati i figli del noto attore con alcuni messaggi sui social.

Un post pieno di emozioni quello di Patrick O'Neal, giornalista sportivo della Bally Sports West di Los Angeles, che scrive:

Questa è la cosa più difficile che abbia mai avuto da dire, ma eccoci qui. Mio padre è morto in pace oggi, con la sua amorevole squadra al suo fianco che lo sostiene e lo ama come lui farebbe con noi.

Ryan era malato da tempo e i problemi di salute non gli lasciavano pace: nel 2001 gli era stata diagnosticata una leucemia cronica e nel 2012 un cancro alla prostata.

Leggi Anche

Fabio Borghese chi e

Fabrizia Volponi

28 feb 2024
Simona Marchini chi e

Fabrizia Volponi

28 feb 2024