Il santo del giorno 25 novembre: la vita e i miracoli di Santa Caterina d'Alessandria

Santa Caterina d'Alessandria, la "grande martire", è conosciuta per la sua saggezza, intelligenza e fervente devozione al cristianesimo. La sua vita e le sue virtù hanno ispirato milioni di fedeli nel corso dei secoli.

santo-del-giorno-25-novembre

Il 25 novembre si celebra Santa Caterina d'Alessandria d'Egitto, una vergine e martire venerata dalla Chiesa cristiana, conosciuta anche con l'appellativo di "megalomartire" o "grande martire".

Santa Caterina d'Alessandria è la patrona delle scuole filosofiche, ma non solo. La santa è anche conosciuta come protettrice delle sarte, degli studenti e la sua festa è vissuta anche come la festa dei giovani.

La sua vita è avvolta nella leggenda e di lei si ricordano soprattutto i miracoli legati al suo martirio. Ecco tutto quello che c'è da sapere su Santa Caterina d'Alessandria.

La vita di Santa Caterina d'Alessandria, tra realtà e leggenda

Secondo la leggenda, Caterina era una giovane nobile che viveva ad Alessandria d'Egitto. La vicenda che ha portato alla sua santificazione si svolge nel 305, quando Massimino era governatore d'Egitto. Nella Legenda Aurea, raccolta medievale di biografie e vite dei santi, si parla dell'imperatore Massenzio, ma probabilmente è un errore di traduzione.

Durante i festeggiamenti in suo onore, il governatore Massimino ordinò che tutti i suoi sudditi compissero sacrifici agli dei pagani in suo onore ma Caterina, cristiana, rifiutò e provò a convincere l'imperatore e i suoi concittadini ad accogliere la fede in Gesù Cristo con un discorso pubblico.

Le parole di Caterina portarono i sapienti alla conversione ma non Massimino. Secondo alcune versioni, il governatore, attratto dalla bellezza di Caterina, le propose di sposarlo in cambio della vita. Quando lei rifiutò, tuttavia, la fece arrestare e la condannò a morte.

Caterina fu condannata a morire straziata da una ruota dentata ma, prima che il boia potesse cominciare l'esecuzione, la ruota si ruppe per miracolo.

Massimino, allora, ordinò che la giovane fosse decapitata. Ormai uccisa, dai resti di Caterina, straordinariamente, al posto del sangue sgorgò latte. Accorsero, poi, degli angeli che presero i resti della donna e li depositarono sul Monte Sinai, dove fu sepolta.

Il suo martirio e la sua fede incrollabile hanno ispirato i fedeli di tutto il mondo e anche numerose opere d'arte che la raffigurano come un simbolo di forza spirituale.

5 curiosità su Santa Caterina d'Alessandria

Santa Caterina è una figura affascinante della tradizione cristiana, avvolta nella leggenda e carica di simbolismo. Ecco alcune curiosità e leggende su questa straordinaria santa:

  • la visione celestiale: una leggenda narra che Caterina, prima di battezzarsi, ricevette in sogno una visione celeste. Le apparvero la Madonna e Gesù Bambino che la esortarono a battezzarsi. Ricevuto il sacramento, Caterina ricevette una seconda volta la visita di Gesù Cristo

  • la conversione degli insegnanti pagani: Santa Caterina d'Alessandria è conosciuta per la sua intelligenza. Secondo la leggenda, prima di essere arrestata, Caterina discusse con successo con i filosofi e gli insegnanti pagani della sua città e riuscì a convertirli al cristianesimo

  • protezione dalle persecuzioni: Santa Caterina d'Alessandria è invocata come protettrice durante le persecuzioni e le difficoltà. Si ritiene che la sua intercessione infonda forza e protezione a tutti coloro che le chiedono aiuto durante momenti di prova

  • i miracoli durante il martirio: il martirio di Santa Caterina d'Alessandria è caratterizzato da diversi momenti miracolosi. Il primo miracolo avviene durante le torture: Caterina dopo essere stata torturata è ancora sana e bellissima. Il secondo miracolo è quello della rottura della ruota che doveva ucciderla. Gli ultimi due sono quello del sangue trasformato in latte, che sgorga dal suo corpo martoriato e l'ultimo è quello degli angeli che, mandati da Dio per esaudire l'ultimo desiderio della santa, portano il corpo sul Monte Sinai

  • patrona di molti: Santa Caterina d'Alessandria è la patrona di molte categorie, tra cui studenti, insegnanti, filosofi, avvocati, bibliotecari e sarte. Questo è legato alle diverse sfaccettature della sua vita e personalità.

Leggi anche: Chi è il santo del giorno 22 novembre: la storia di Santa Cecilia, patrona della musica

Leggi Anche

Travaglio contro Fedez e Ferragni

Redazione Trend-online.com

26 feb 2024
Gioia D'Ambrosio e Artem Tkachuck

Felice Emmanuele Paolo de Chiara

26 feb 2024