Se si progetta una vacanza in Sicilia non si può non prendere in considerazione di passare, almeno una volta, dalle parti di Stromboli, un'isola appartenente all'arcipelago delle Eolie che prende il nome dal vulcano ancora attivo, che la sovrasta. Ma Stromboli non è solo il vulcano, a cui comunque gli stessi isolani guardano con assoluto rispetto e a cui si rivolgono con "Iddu". Ecco quindi cosa vedere e soprattutto come organizzarsi per arrivare sull'isola.

Stromboli, cosa vedere sull'isola siciliana

Forse non tutti sanno che a Stromboli si trovano delle piccole realtà molto caratteristiche che meritano la nostra attenzione. Una di queste è Ginostra, un paesino a sud dell'isola che conta poco meno di 50 abitanti. A Ginostra, tra l'altro, si trova il "Pertuso", che è conosciuto per essere il porto più piccolo del mondo.

Se poi l'acqua è il vostro elemento naturale non potete perdere l'occasione di fare snorkeling sull'isola. Un'attività che vi porterà a scoprire piccoli tesori nascosti come la Grotta di Eolo e le Secche di Lazzaro nelle cui vicinanze si trova un arco naturale sommerso molto suggestivo.

A proposito di luoghi suggestivi, chi apprezza la storia dell'uomo in Italia e nel mondo potrebbe visitare anche un piccolo cimitero situato sopra la Spiaggia Lunga di Stromboli, dove dal 1911 si trovano le tombe delle persone morte di colera. Parlando di spiagge poi, quelle di Stromboli sono caratterizzate da sabbia di origine vulcanica e quindi nera.

Se cercate il relax invece dovete assolutamente farvi accompagnare alle piscine della Sciara del Fuoco. Lì potrete godere della piacevole sensazione che si trova immergendosi nell'acqua calda delle vasche che si sono create naturalmente. Infine, a Stromboli potete prenotare anche una visita guidata all'isolotto dello Strombolicchio residuo di un camino vulcanico ormai inabitato.

Il vulcano

L'attrazione principale dell'isola di Stromboli rimane comunque il vulcano. Attenzione però, essendo ancora attivo tentare di avventurarsi da soli è la decisione più sbagliata che si possa prendere. Meglio affidarsi ad una guida esperta!

Il percorso per salirci è ripido e dura circa 5 o 6 ore a seconda ovviamente di tanti fattori come andatura e condizioni atmosferiche. Bisogna sottolineare anche che essendo un vulcano in attività la vetta è chiusa la pubblico a causa delle alte probabilità di pericolo e incendio. Lo Stromboli quindi è visitabile solo fino a un'altezza di massimo 400 metri.

In tantissimi poi scelgono di fare l'escursione in notturna, per rendere l'esperienza ancora più magica con gli spettacoli offerti dalla natura stessa, tra un cielo terso e stellato e le luci dello stesso vulcano.

I prezzi per visitare il vulcano variano a seconda dell'escursione che si desidera fare e al numero di persone che compongono un gruppo. Il prezzo minimo a persona comunque è attorno ai 25 euro.

Come arrivare sull'isola 

Stromboli si raggiunge solo via mare, quindi tramite navi e aliscafi, a seconda di dove ci si trova. L'isola infatti è così piccola che non dispone di un aeroporto. Per chi raggiunge il Sud Italia in aereo infatti, il consiglio è quello di scegliere una tratta che porti in una delle città più vicine all'isola, per poi raggiungerla, appunto, con i collegamenti marittimi a disposizione.

Solitamente si sceglie di partire da Napoli o dalle città attorno a questa sulla costa oppure direttamente dalle coste della Sicilia. Messina, per esempio, dista da Stromboli solo poco meno di due ore.

Prendendo come esempio proprio queste due città, per esempio un traghetto da Napoli a Stromboli può arrivare a costare tra i 59 e gli 82 euro e prevede un solo collegamento settimanale nei mesi invernali e decine invece nel periodo estivo. Le compagnie che partono da Napoli sono SiremarAlilauro e SNAV.

Per quanto riguarda la tratta Messina - Stromboli invece il prezzo per un viaggio in traghetto si aggira attorno ai 31 euro. Gli aliscafi di Liberty Lines inoltre, permettono di viaggiare verso Stromboli per due volte al giorno per tutta la durata della stagione estiva.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da