Su Netflix c'è un film drammatico che ha diviso la critica: titolo, cast e trama

State cercando un bel film drammatico? Su Netflix c'è un titolo che ha diviso la critica che merita di essere visto: ecco il titolo e la trama.

Su Netflix film drammatico che ha diviso la critica

Su Netflix c'è un film drammatico che ha diviso la critica. E' ispirato ad una storia vera, ma i fatti che racconta sono stati molto romanzati. Vediamo qual è il titolo, la trama e perché le reazioni alla pellicola sono state contrastanti.

Su Netflix film drammatico che ha diviso la critica

Se state cercando un film drammatico da vedere su Netflix abbiamo il titolo che fa per voi. La pellicola è stata presentata nel 2022 alla 79ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia ed è approdata sulla nota piattaforma streaming qualche settimana dopo. Stiamo parlando di Blondie, del regista e sceneggiatore Andrew Dominik, basato sull'omonimo romanzo di Joyce Carol Oates, dato alle stampe nel lontano 1999.

Il regista ha iniziato a lavorare alla trasposizione del libro nel 2010, per cui ha impiegato diversi anni per portare al cinema la storia dell'indimenticabile Marilyn Monroe. Il film, ovviamente drammatico, è molto romanzato, dettaglio che ha diviso la critica.

La morte dell'attrice, avvenuta nel 1962 quando aveva soltanto 36 anni, ha sconvolto il mondo dello spettacolo e ancora oggi è oggetto di tesi più o meno assurde. Addirittura c'è qualcuno che sostiene che la diva sia ancora viva. Non è questo, però, il motivo per cui Blondie ha diviso la critica. Qualcuno sostiene che la pellicola sia portatrice di un messaggio estremamente conservatore, mentre altri parlano di intento femminista.

Blondie: trama e cast del film drammatico su Netflix

Il film drammatico su Netflix vede come protagonista la bellissima attrice cubana Ana de Armas. Il cast è composto da altri interpreti molto apprezzati: Bobby Cannavale, Adrien Brody, Julianne Nicholson e Xavier Samuel. La trama Blondie ruota attorno alla vita dell'indimenticabile Marilyn Monroe, una diva fragile, sofferente e controversa.

Nella pellicola viene presentata una donna che sente di essere solo un personaggio, una finzione. Le parti che le vengono assegnate possono anche cambiare, ma lei recita sempre lo stesso ruolo. E' solo questo che la gente vede di lei. Con questa convinzione, Marilyn riesce quasi a sdoppiarsi, tornando ad essere Norma Jeane Mortenson solo fuori dalle scene.

Si ripercorre, quindi, l'infanzia difficile a Los Angeles, accanto ad una madre instabile e sballottata da una famiglia affidataria all'altra. Un rapporto complicato quello con il genitore, che comunque non le impedisce di continuare a sognare in grande. Inizia la carriera da modella e pian piano arriva al cinema. Eppure, quando un provino va male ma viene comunque scritturata, la Monroe si ritrova nuovamente divisa tra Marilyn e Norma.

Amata da tutti. Capita da nessuno”: è questo il claim con cui si apre il film drammatico su Netflix. Blondie ripercorre la vita dell'attrice, dai primi passi alla morte, passando per le vicende più importanti della sua esistenza.

Leggi Anche

Giorgio Panariello

Felice Emmanuele Paolo de Chiara

23 feb 2024
fabri-fibra-in-italia-2024-testo

Redazione Trend-online.com

23 feb 2024