Università più antica del mondo è in Italia: ecco la classifica

Quale è l'università più antica in Italia? Scopriamo la classifica ufficiale degli atenei più longevi e dove si trova quello al primo posto.

Università più antica in Italia: la classifica

Le università in Italia sono un lustro sia all'interno dei confini nazionali che all'estero. Spesso molti illustri ricercatori arrivano da fuori per studiare negli atenei italiani. Inoltre, l'Italia è uno dei luoghi prediletti dagli studenti stranieri dove svolgere il programma Erasmus che prevede un percorso di studi della durata variabile di sei o dodici mesi in un paese europeo. E l'Italia per il suo clima, le bellezze naturali, la storia e la cultura è tra i primi posti delle preferenze.

Ma quale è l'università più antica in Italia? Per rispondere a questo quesito bisogna stilare una classifica degli atenei che hanno alle loro spalle una storia centenaria. Vediamo nel dettaglio quali sono.

Università più antica in Italia: la classifica

La cultura in Italia ha avuto un posto di rilevanza da sempre. Qui, infatti, sono nati alcuni degli atenei più longevi d'Europa e del mondo. Nel XI secolo iniziarono a nascere le prime università in cui gli studenti potevano riunirsi per diffondere la cultura e che fossero concepite come un luogo per scambiare riflessioni.

Le dieci università più antiche in Italia sono:

  • Università di Pisa. Fondata molto prima, fu riconosciuta come università soltanto nel 1343 da Clemente VI. Nel 1500, però, la famiglia dei Medici portò lustro a questa università rendendola uno dei poli più apprezzati d'Europa. Tra i suoi studenti e, successivamente, tra i suoi docenti, si annovera Galileo Galilei

  • Università di Camerino. Questa università nelle Marche fu riconosciuta nel 1336 da Benedetto XII. Tra i suoi corsi, quello di farmacia è uno dei più antichi poiché è stato istituito nel 1824

  • Università di Firenze. Fu riconosciuta nel 1325, ma fiorì durante il periodo dei Medici. Si tratta della 14sima università più antica in Europa

  • Università di Perugia. La sua costruzione iniziò nel 1285 e si concluse nel 1308, anno in cui papa Clemente V la riconobbe. Ma il clero volle gestire l'università per molti anni e soltanto a cavallo tra il 1600 e il 1700 diventò libera e autogestita

  • Università La Sapienza a Roma. Si tratta della 12sima università più antica in Europa. Fondata da Bonifacio VIII, l'università fiorì con Leone X, figlio di Lorenzo de' Medici. Sono molti gli studiosi che hanno ricevuto un premio Nobel che hanno studiato in questo ateneo, tra cui ricordiamo Enrico Fermi, Franco Modigliani e Giorgio Parisi. In aggiunta, La Sapienza risulta essere la migliore università al mondo per studi classici.

La top 5

  • Quinto posto per l'Università di Macerata fondata nel 1290 piazzandosi al nono posto delle università più longeve d'Europa. Ad oggi presenta una biblioteca che vanta oltre 600000 volumi

  • Università di Siena. Si tratta della prima università nata per una decisione del Comune. La comunità senese è molto affezionata all'ateneo e, infatti, quando il ministro Martini nel 1892 di voler chiudere i piccoli atenei, ci fu uno sciopero che interessò commercianti e le istituzioni locali che ne hanno impedito la chiusura

  • Università Federico II di Napoli. Si tratta della prima università pubblica e statale al mondo. Fondato nel 1224, Federico II volle la creazione di questo ateneo con l'obiettivo di formare la classe dirigente del futuro accessibile a tutti. In questo ateneo si recarono molti intellettuali, tra cui Boccaccio e Petrarca

  • Secondo posto per l'Università di Padova, la quale nasce nel 1222 dopo una secessione di studenti e docenti dall'università di Bologna. La vicinanza con Venezia fu un punto a suo vantaggio perché insegnarono molti intellettuali, tra cui Galileo Galilei, Nicolò Copernico e Ugo Foscolo. Inoltre, qui nel 1678 ci fu la prima laurea data a una donna, Elena Lucrezia Cornaro Piscopia

  • Primo posto per l'Università di Bologna. Fondata nel 1067, fu riconosciuta come università nel 1088 diventando la più antica università d'Europa. Qui hanno studiato Copernico, Petrarca e hanno insegnato Carducci e Eco.