Andrea Pignataro: ecco a quanto ammonta il patrimonio del fondatore di Ion Group

Andrea Pignataro è stato inserito da Forbes nella classifica degli uomini più ricchi al mondo: ecco a quanto ammonta il suo patrimonio.

Secondo la nota rivista Forbes, Andrea Pignataro è uno degli uomini più ricchi del mondo, il secondo d’Italia dopo Giovanni Ferrero. Vediamo a quanto ammonta il patrimonio del fondatore di Ion Group.

Andrea Pignataro: a quanto ammonta il suo patrimonio?

Classe 1970, Andrea Pignataro è nato a Bologna. Dopo la laurea in Economia presso l’Università Alma Mater della sua città, si è trasferito a vivere a Londra e ha conseguito un dottorato di ricerca (Phd) in matematica all’Imperial College. Prima di vedere a quanto ammonta il suo patrimonio, è bene ripercorrere la sua carriera.

Nel 1994, terminati gli studi a Londra, è diventato trader per la Salomon Brothers, all’epoca una delle banche più importanti di Wall Street. Dopo aver acquisito un po’ d’esperienza, nel 1997 Andrea ha fondato Ion. In un primo momento, era una join venture, ossia un’associazione temporanea di imprese, tra Salomon e List, società di software di Pisa. Dopo due anni, Pignataro, un socio e Salomon hanno dato vita a Endeavour Capital, un hedge fund (fondo comune di investimento privato) con cui hanno rilevato Ion.

Attualmente, Ion Group ha acquisito i gruppi Cedacri e Cerved. Come se non bastasse, ha investito 1,35 miliardi di euro per ottenere il controllo di Prelios. L’azienda di Andrea & Co fornisce software per il trading di titoli e la gestione delle Borse alle istituzioni finanziarie, imprese, banche centrali e governi. Alla luce di ciò, non stupisce che il patrimonio di Pignataro sia ingente, tanto da garantirgli l’ingresso nella classifica degli uomini più ricchi al mondo stilata da Forbes.

Andrea Pignataro: un patrimonio da quasi 30 miliardi di dollari

Stando a quanto riferisce Forbes, Andrea Pignataro vanta un patrimonio di 27,5 miliardi di dollari. E’ la prima volta che il fondatore di Ion Group entra nella classifica della nota rivista americana, conquistando il 69esimo posto a livello internazionale e il secondo a livello italiano. Prima di lui, per intenderci, c’è Giovanni Ferrero, che vanta ricchezze per 43,8 miliardi e ha meritato la 26esima posizione.

L’uomo più ricco del pianeta è Bernard Arnault, capo della multinazionale del lusso LVMH, con un patrimonio di 233 miliardi di dollari. Subito dopo troviamo Elon Musk, patron di Tesla e SpaceX, mentre al terzo posto della classifica c’è il creatore di Amazon Jeff Besos.

Nella classifica di Forbes, oltre a Pignataro, ci sono altre new entry. Tra queste spicca Taylor Swift, la prima musicista ad entrare in lista grazie ai soli guadagni della produzione musicale e dei concerti. Le sue ricchezze ammontano a 1,1 miliardi di dollari. Gli altri nomi che hanno sorpreso sono: Todd Grave (fondatore della catena di fast-food americana Raising Cane’s) con 9,1 miliardi e Maggie Gu, Molly Miao e Ren Xiaoqing (fondatori di Shein) con 4,2 miliardi ciascuno. Non se la passa male neanche lo storico designer Christian Louboutin, con un patrimonio di 1,2 miliardi di dollari.

Fabrizia Volponi
Fabrizia Volponi
Copywriter, classe 1985. Laureata in Scienze Storiche presso l'Università La Sapienza di Roma, con una seconda laurea in Scienze Religiose alla Pontificia Università Lateranense, ho una passione per la scrittura e la lettura. Ideatrice di un blog dedicato ai libri, il mio motto è πάντα ῥεῖ, tutto scorre.
Seguici
161,688FansLike
5,188FollowersFollow
769FollowersFollow
10,800FollowersFollow

Mailing list

Registrati alla nostra newsletter

Leggi anche
News Correlate