Antonino Cannavacciuolo vola verso la terza stella Michelin: ecco quanto guadagna lo chef

Antonino Cannavacciuolo nell’olimpo degli chef tristellati: scopriamo quanto guadagna lo chef patron di Villa Crespi.

Image

Il ristorante Villa Crespi di Orta San Giulio ha ottenuto la terza stella Michelin e lo chef, e star della tv, Antonino Cannavacciuolo raggiunge gli altri undici chef italiani che hanno conseguito il più alto riconoscimento conferito dalla prestigiosa guida. Ma scopriamo quanto guadagna il cuoco napoletano.

Villa Crespi regala a Cannavacciuolo le tre stelle: la gioia dello chef

La sessantottesima edizione della Guida Michelin Italia ha presentato la sua selezione 2023 a Corte Franca l’8 novembre. Tra i ristoranti insigniti delle tre stelle (il massimo assegnato dalla guida) spicca Villa Crespi di Antonino Cannavacciuolo, ormai celebre non solo tra gli appassionati di cucina, ma anche noto volto della televisione, protagonista di Cucine da incubo e giudice di Masterchef da ben sette edizioni. Il team della guida ha valutato l’esperienza di Villa Crespi come una “dimensione di cucina totale, completa, di rispetto dell’ingrediente e del gusto”, “una cucina che vuole arrivare al cuore e al palato e restare nei ricordi”. E così ha commentato il direttore della guida, Sergio Lovrinovich:

“Nei piatti lo chef Cannavacciuolo ci mette il cuore ma anche tecnica, equilibrio e precisione estetica che si traducono per l’ospite in pure emozioni”.

Il nuovo chef tristellato non ha trattenuto la gioia e ha svelato come ogni riconoscimento Michelin ottenuto negli anni è coinciso con un evento felice in famiglia: nel 2003 la prima stella e il matrimonio con l’attuale moglie Cinzia, nel 2006 la seconda stella e la nascita della figlia Elisa, quest’anno la terza stella proprio il giorno dell’anniversario, nonché le nozze d’oro di genitori e suoceri. Il cuoco ha condiviso la sua emozione anche con i follower e sui social ha postato:

“Il cuore mi scoppia di emozione, perché dietro questo risultato meraviglioso, c’è il lavoro di una famiglia che da oltre vent’anni non si è mai fermata… Questo risultato meraviglioso è nostro, un sogno grandissimo che prende vita. Sono grato e felice”.

Quanto guadagna Antonino Cannavacciuolo grazie alla terza stella Michelin

Con quest’ultima aggiunta, nel complesso lo chef Cannavacciuolo è arrivato al traguardo di sette stelle Michelin, raggiungendo il collega e amico Bruno Barbieri. Ma quanto guadagna uno chef stellato? La carriera da cuoco è estremamente impegnativa. Arrivare ad alti livelli richiede, oltre ad una significativa dose di talento, tanti e tanti anni di esperienza, che naturalmente incidono anche sulla retribuzione.

Quella di uno chef stellato si aggira intorno a una media di 4mila euro al mese e può arrivare fino a 6mila. Tuttavia bisogna considerare che negli ultimi anni è aumentato il numero di professionisti della cucina che hanno avviato anche una carriera televisiva. La prospettiva dei guadagni nel mondo dello spettacolo ha di certo favorito questa tendenza. Ad esempio sembra che Carlo Cracco, da giudice di Masterchef, guadagnasse 400 mila euro a stagione.

Possiamo immaginare una cifra simile anche per i colleghi che negli anni hanno mantenuto il loro ruolo nel programma di Sky, tra cui proprio Cannavacciuolo, che ha confermato la sua presenza per almeno altri due anni. Va senz’altro aggiunto a questa stima il fatturato derivato dal suo ristorante appena premiato: pare che Villa Crespi frutti quasi 10 milioni di euro l’anno. Una cifra stellare!

Leggi anche: Panettone Cannavacciuolo 2022, prezzo esclusivo: quanto costa e dove acquistarlo