Diamante, quanto vale? Le cifre e i fattori che determinano il prezzo

Un diamante è per sempre: vediamo quanto vale e quali sono i fattori che vanno a determinare il prezzo della pietra.

Un diamante è un vero e proprio investimento, ma è anche un oggetto che può essere tramandato di generazione in generazione. Ma quanto vale? Dipende da diversi fattori, non solo dai carati.

Diamante, quanto vale? Il prezzo dipende da 4 fattori

Una bellezza senza tempo, un oggetto prezioso che indica successo e realizzazione. Stiamo parlando del diamante che, come recita ogni slogan che si rispetti, è per sempre. Un gioiello durevole e significativo, di grande classe, che ha un enorme valore. Nello specifico, quanto vale? Il costo dei diamanti dipende da diversi fattori.

Innanzitutto, bisogna prendere in considerazione il taglio, ossia il modo in cui un diamante viene sezionato. Questa azione, che all’occhio di un esperto può sembrare ininfluente, va a determinare la sua brillantezza e il modo in cui riflette la luce. Ovviamente, più il taglio sarà di qualità e maggiore sarà il costo. Un altro fattore determinante è la purezza: la presenza di imperfezioni influisce molto sul prezzo. In linea di massima, più è chiaro e più è di valore.

E’ importantissimo anche il colore del diamante, valutato su una scala da D (senza colore) a Z (colorato). Quello più prezioso è privo di colore o presenta un tono molto pallido. Infine, bisogna prendere in considerazione la caratura, un dettaglio determinate per il prezzo del gioiello.

Quanto costa un diamante da 1 carato?

Chiariti quali sono i fattori che determinano il costo di un diamante, torniamo a Bomba: quanto vale? Generalmente, il costo di una ‘pietra’ da 1 carato, che presenta discrete qualità, varia tra 6 mila euro e 10 mila euro. Se di taglio perfetto, colore D e purezza massima può costare tra i 19.000 e i 27.000 euro. Ovviamente, parliamo di diamanti certificati da istituti gemmologici internazionali riconosciuti, come Igi, Hrd e Gia.

Quanto costa un diamante da 10 carati?

Un diamante da 1 carato può arrivare a costare fino a 27 mila euro, ma una precisazione è d’obbligo. Generalmente, la misura di peso da 1 carato equivale a 200 milligrammi, per cui parliamo di un gioiello piccolo. Non è detto, però, che aumentando i carati salga anche il costo. Gli altri tre fattori restano sempre determinanti. Un diamante da 10 carati ha un costo che va dai 14.280 euro a 119.680 euro.

Qual è il valore di un diamante?

In linea di massima, un diamante da 1 carato, che presenta discrete qualità di taglio, colore e purezza varia tra 6 mila euro e 10 mila euro. Una pietra da 1 carato perfetto, con colore D, purezza IF e taglio tripla Excellet può costare da 19.000 a 27.000 euro.

Quanto costa un diamante piccolino?

Un diamante piccolino, quindi inferiore ad 1 carato, è da 0,50 e ha un prezzo che oscilla tra 1.000 e 6.500 euro. Da 0,75 carati, invece, si sale leggermente: tra 1.540 euro e 7,480 euro.

Fabrizia Volponi
Fabrizia Volponi
Copywriter, classe 1985. Laureata in Scienze Storiche presso l'Università La Sapienza di Roma, con una seconda laurea in Scienze Religiose alla Pontificia Università Lateranense, ho una passione per la scrittura e la lettura. Ideatrice di un blog dedicato ai libri, il mio motto è πάντα ῥεῖ, tutto scorre.
Seguici
161,688FansLike
5,188FollowersFollow
779FollowersFollow
10,800FollowersFollow

Mailing list

Registrati alla nostra newsletter

Leggi anche
News Correlate