Cosa fa oggi Emanuele Filiberto di Savoia, a quanto ammonta il patrimonio del principe?

A quanto ammontano i guadagni e il patrimonio di Emanuele Filiberto di Savoia, nipote dell'ultimo re d'Italia e noto personaggio televisivo? Scopriamolo insieme.

emanuele filiberto savoia patrimonio

Emanuele Filiberto di Savoia è l'unico figlio di Vittorio Emanuele di Savoia e Marina Ricolfi Doria ed è inoltre il nipote di Umberto II di Savoia, ultimo re d'Italia. L'erede di Casa Savoia è nato e cresciuto in Svizzera, fino al suo ingresso in Italia nel 2002, dove si è fatto conoscere al grande pubblico partecipando a diversi programmi televisivi. Ma a quanto ammonta il patrimonio di Emanuele Filiberto di Savoia? Vediamo insieme tutto ciò che possiede il principe.

I primi anni e la giovinezza di Emanuele Filiberto di Savoia

Emanuele Filiberto è nato a Ginevra il 22 giugno 1972. Proprio per questo ha continuato a vivere in Svizzera per gran parte della sua gioventù. Dopo il diploma si è iscritto alla facoltà di Scienze Economiche a Ginevra, senza però aver mai completato gli studi. Grazie al padre ha cominciato a lavorare come trader e consulente finanziario in una società privata di Ginevra.

Per colpa del regime di esilio previsto per i discendenti maschi di Casa Savoia, Emanuele Filiberto ha potuto mettere piede in Italia solo nel 2002, quando questa legge ha esaurito i suoi effetti. Da quell'anno ha cominciato a farsi conoscere anche nel nostro Paese, con la carriera televisiva e molti altri progetti che nel tempo gli hanno permesso di accumulare un vasto patrimonio.

La carriera nel mondo dello spettacolo

Emanuele Filiberto di Savoia ha avuto molte esperienze nel mondo dello spettacolo italiano, tra partecipazioni a show televisivi e ad alcuni film.
Tra i tanti progetti ricordiamo l'incarico di giudice nel talent show Il ballo delle debuttanti su Canale 5 nel 2008, mentre nel 2009 ha partecipato come concorrente alla quinta edizione di Ballando con le stelle, vincendo il primo premio in coppia con l'insegnante di ballo Natalia Titova.

L'erede dei Savoia si è cimentato anche come cantante al Festival di Sanremo nel 2010, esibendosi con il brano "Italia amore mio" e accompagnato da Pupo e dal tenore Luca Canonici. Il 2011 è stato l'anno del debutto sul grande schermo con Vacanze di Natale a Cortina e della partecipazione come ospite al famoso reality L'isola dei famosi.
Nel 2012 è stato il conduttore della prima edizione di Pechino Express e nel 2015 ha pattinato nel talent Notti sul ghiaccio di Milly Carlucci.
Nel 2019 si è spostato da Maria de Filippi prendendo parte ad Amici Celebrities come concorrente, poi nel 2021 e fino allo scorso anno ha partecipato alla giuria del serale di Amici.

Ma come dicevamo, Emanuele Filiberto si è dedicato anche a molto altro oltre al mondo dello spettacolo. Da appassionato di calcio, nel 2022 ha acquistato a titolo gratuito l'Associazione Calcio Savoia 1908 e nel 2023 è diventato presidente anche della Real Agro Aversa.
Nel 2016 ha fondato un franchising di street food truck in California, specializzato nella produzione di pasta fresca chiamato Prince Of Venice.

A quanto ammonta il patrimonio di Emanuele Filiberto di Savoia?

Dunque, come abbiamo visto, oltre ad essere parte della famiglia dei Savoia, Emanuele Filiberto si è dedicato e continua a farlo a diverse attività. Nonostante sia a tutti gli effetti un personaggio pubblico e televisivo, non si conoscono nei dettagli del suo patrimonio e dei guadagni.

Sappiamo per certo che per la sua partecipazione come concorrente di Ballando con le stelle ha ricevuto la somma di 350.000 euro. Invece non si conoscono i compensi ricevuti come giurato ad Amici.

Nel 2006, a seguito dell'arresto del padre e delle indagini su di lui (accusato di pirateria informatica), il principe ottiene un risarcimento di 40.000 euro a causa dei danni all'immagine provocati dal processo e dagli arresti.
Non riesce invece ad ottenere il risarcimento di ben 260 miioni di euro richiesto per i danni morali causati dall'esilio. La famiglia Savoia possiede, inoltre, sei proprietà di cui cinque nella regione ginevrina e una a Gstaad. A queste case dobbiamo aggiungere una decina di auto d'epoca, tra cui una Fiat Topolino e una Ac Cobra.

Per quanto riguarda l'eredità reale, i Savoia non dovrebbe possedere nulla vista la confisca dei beni sancita dalla Costituzione. Qualche tempo fa Emanuele Filiberto e altri parenti avevano richiesto la restituzione dei preziosissimi gioielli Savoia ma gli è stata negata. In generale, il patrimonio del principe e dei Savoia potrebbe valere centinaia di miliardi, considerando beni immobiliari, ville, castelli e società costituite all'estero.

Vita privata del principe Savoia

Sulla sua vita privata nel corso degli anni ci sono state diverse voci di vari flirt con donne famose, ma il suo vero grande amore è stato, ed è tuttora, sua moglie Clotilde Courau.

Il principe ha sposato l'attrice nel 2003 e dal loro amore sono nate due splendide figlie, Vittoria nel 2003 e Luisa nel 2006. Tra l'altro, è notizia recente che Emanuele Filiberto ha dichiarato pubblicamente di voler abdicare a favore di sua figlia maggiore Vittoria, influencer e aspirante stilista. Trono che, di fatto, non esiste per l'Italia ma fa ancora discutere sia i Savoia che tutti gli italiani.