Le donne impazziscono per lui e non è difficile capire il perché. Luca Argentero è l’attore under 50 più affascinante della televisione italiana, oltre ad essere un bravissimo attore televisivo e comparsa di numerosi spot pubblicitari che gli hanno fatto guadagnare belle cifre, finora. Curiosi di sapere a quanto ammonta il suo patrimonio?

Luca Argentero: il percorso dell'attore dal GF al cinema italiano

Luca Argentero potrebbe sembrare il classico ragazzo della porta accanto. Alto, moro, un fisico prestante, la voce suadente; potrebbe venderci tranquillamente pelapatate e sacchetti dell’umido oppure passarci il sale al posto dello zucchero, tanto noi donne non smetteremmo di guardare il suo sorriso ammaliante. Oltre a questo, però, Luca Argentero è molto più di un bel tipo e la sua presenza in televisione di certo si fa notare.

Che sia come comparsa in una serie tv, come protagonista in una commedia cinematografica o come sponsor di rasoi per uomini, il suo modo di recitare e la sua estrema affabilità lo rendono uno degli attori più amati dal pubblico.

La sua prima comparsa in tv risale al 2003 quando viene selezionato tra i concorrenti della terza edizione del “Grande Fratello” presentato da un allora giovane Barbara d’Urso.

Proposto al casting del programma dalla cugina Alessia Ventura (che tutti ricorderanno come letterina a “Passaparola”), riesce ad arrivare al terzo posto in finale dopo aver costruito una relazione con una donna di 8 anni più grande di lui all’interno della casa. Dopo quest’esperienza, Luca compare come ospite in altrettanti salotti televisivi e lavora come modello fino a posare, addirittura, per il famoso calendario di "Max".

Due anni più tardi, invece, esordisce in televisione nella serie televisiva “Carabinieri” interpretando per tre stagioni consecutive un ruolo secondario. Soltanto un anno più tardi diventa protagonista del cortometraggio intitolato “Il quarto sesso” e nello stesso anno esordisce nel film di Francesca Comencini “A casa nostra”.

Nel 2007 esordisce nelle sale cinematografiche grazie ai film “Saturno contro” e “Lezioni di cioccolato” mentre, nel 2008 ricopre il ruolo del protagonista nella pellicola “Solo un padre”.

Diversa da tutte le altre interpretazioni è quella che lo caratterizza in “Diverso da chi?”, dove veste i panni di un omosessuale conteso in un triangolo amoroso e che alla fine gli varrà la prima candidatura al David di Donatello. Nello stesso anno escono anche i film “Il grande sogno”, “La donna della mia vita” e “C’è chi dice no” dove recita al fianco dell’ex moglie Myriam Catania.

Dopo aver fatto qualche comparizione in teatro e aver partecipato alla conduzione delle Iene insieme ad Enrico Brignano e al fianco di Ilary Blasi, nel 2012 interpreta il professore nel film “Bianca come il latte, rossa come il sangue” mentre negli anni a seguire partecipa al programma “Amici di Maria de Filippi” in qualità di giurato.

Gli anni a seguire sono un continuo andirivieni nel mondo dello spettacolo e dello spot pubblicitario ma nel 2020 si riconferma come attore di grande successo nella serie televisiva “Doc-nelle tue mani” accanto a Matilde Gioli e Pierpaolo Spollon.

Tutti’oggi, Luca Argentero appare sul piccolo schermo come sponsor di Gilette e come sponsor per il Perfetto Moka di Bialetti, mandando ancor più in confusione il pubblico femminile. Del resto, se proprio bisogna dirlo, suonare alla vicina e vedersi aprire la porta da uno come Luca Argentero non è cosa da tutti i giorni. Come non è cosa da tutti i giorni senitre la sua voce alla tv mentre ci da il buongiorno del mattino.

Giusto?

Luca Argentero: quanto guadagna negli spot e a quanto ammonta il suo patrimonio?

In molti non ci faranno caso ma la scelta di un attore bello e famoso come Luca Argentero, nel settore pubblicitario funziona alla grande.

I brand di Gillette e Bialetti lo sanno bene, perché hanno lasciato proprio a lui la possibilità di rappresentarli sul piccolo schermo abbozzando un sorriso malizioso e una frase invitante.

Se da un lato si trova a rappresentare la squadra di chi non si rade la barba ma la accorcia, dall’altro apre le porte di casa ed offre un caffè a chiunque gli si presenti. E se noi del pubblico femminile siamo talmente affascinate dal modo di fare dell’attore da andare a comprare rasoi e cialde per un anno intero, provate a pensare un attimo al guadagno di questa strategia di marketing.

Oltre a conferire notorietà alle due società e a far conoscere i propri prodotti ad una più ampia cerchia di fruitori, il fatto di scegliere uno come Luca Argentero come protagonista non è affatto scontato.

Un bel viso induce sicuramente a comprare di più, una parlata lenta e accattivante abbinata al gesto momentaneo fidelizza il cliente e quando qualcuno ci parla della pubblicità, il ricordo dell’espressione dell’attore e il nome del brand scatta in testa come una molla.

A conti fatti, quindi, questo beneficio non ne va solo delle case produttrici ma anche all’attore che accetta di collaborare con il marchio.

Non ci è dato sapere che cos’abbia guadagnato di preciso in queste campagne pubblicitarie ma sicuramente il cachet di partenza non è partito da cifre a meno di 3 zeri.

Ciò che è certo è che per ogni puntata del Gf in cui l’attore ha partecipato nel 2003 il guadagno è stato di 1.000€ mentre, per ogni film in cui ha fatto da protagonista è stato pagato 300.000€ senza tanti come e perché.

Con “Doc- nelle tue mani” si stima approssimativamente un guadano non inferiore a 240.000€ che gli concorre a costruire sempre di più un patrimonio esagerato.

Dai 50€ che guadagnava a settimana lavorando come barman in discoteca ad oggi, il salto è stato notevole ed è lui stesso a confermarlo, sebbene stia pensando di rincorrere altri progetti ed abbandonare la scena televisiva. Una notizia che ha generato non poca sorpresa sia da parte dei colleghi attori sia da parte del pubblico che tanto ama vederlo in televisione nelle serie tv in prima serata. 

Luca Argentero si ritira dalla scena: è ufficiale!

La notizia è stata uno shock per il pubblico che da sempre lo segue nelle fiction e nei film di grande successo, eppure è proprio così: Luca Argentero ha tutta l’intenzione di abbandonare la televisione e fare altro.

Seppur sia molto ricercato dai registi per merito delle sue indubbie qualità recitative, l’attore piemontese ha rivelato di volersi dedicare ad altri aspetti della sua vita che non vertano esclusivamente sul lavoro sul set. Dopo 20 anni di cinema, l’attore sente di aver fatto tutto ciò che poteva fare e questa sensazione lo sta proiettando verso una fase diversa della sua carriera che molto probabilmente necessiterà di un ritiro.

Chiarisce anche di non voler uscire di scena per il gusto di fare una scelta eccitante, bensì per recuperare un ritmo di vita più lento e armonico. Con una figlia piccola e una moglie, questa scelta risulta più che sensata e dopo un continuo presenziare sul set, una pausa sembra essere proprio quello che ci vuole.

Secondo le indiscrezioni rimarrebbe confermata l’opportunità di vederlo comparire nel secondo capitolo del film “Le fate ignoranti” per poi dedicarsi a sé stesso e alle sue passioni più nascoste.

A farsi portavoce del malcontento del pubblico è stato il presentatore Pierluigi Diaco che nella trasmissione Rai “Ti sento” ha avuto il piacere di poter parlare a quattr’occhi con l’attore, chiedendo dei suoi progetti futuri. La risposta data da Luca Argentero ha lasciato tutti un po' perplessi e dispiaciuti ma del resto si sa, il mondo del cinema rimane un tipo di vita alla quale non tutti desiderano votarsi per sempre. 

E forse per l'attore italiano è giunto davvero il momento di mollare il punto e diventare qualcos'altro. 

LEGGI ANCHE: Lavoro: come fare per diventare un attore!

Luca Argentero: 7 motivi per i quali piace alle donne

In moltissime sembrano non capire cosa ci sia di così bello in un attore come Luca Argentero eppure, secondo recenti sondaggi esisterebbe una lista di almeno 7 motivi che lo spiegano.

Il primo fra tutti è quello delle questioni scontate, ovvero tutte quelle piccole caratteristiche che combaciano e che lo fanno essere un uomo affascinante: altezza, colore dei capelli e degli occhi, forma del viso, sorriso.

Il secondo punto invece analizzerebbe l’attore dal punto di vista caratteriale definendolo il classico bravo ragazzo sempre vestito di tutto punto, dedito allo studio in giovane età e per nulla sfaticato nel mondo del lavoro.

Il terzo punto, al contrario, lo vedrebbe dentro alla casa del Grande Fratello mentre flirta con una delle ragazze del gruppo. Al contrario della pecora bianca e del gentiluomo lontano dallo star System, Luca Argentero è il bello e dannato che riesce sempre a cavarsela e a rimanere sulla cresta dell’onda.

Ma l’attore è prima di tutto un essere umano che di umano ha molto più degli altri, infatti è una figura molto impegnata nel sociale.  Dalla fondazione di 1 Caffè Onlus, si impegna a portare avanti un progetto importante che raccoglie le donazioni e le devolve alle associazioni no-profit scelta settimanalmente.

Dal punto di vista delle passioni personali, Luca ama la montagna e allenarsi con la corsa e sebbene sia molto riservato su tutto, in una recente intervista ha ammesso di essere come tutti gli uomini di questa terra affermando di farsi un giro (ogni tanto) su canali erotici online.

Una cosa che ha fatto impazzire il pubblico femminile e che se per tanti è un lato debole, per loro può renderlo solo più forte.

L’ultimo punto è quello che gioca un po' a suo sfavore. Nelle relazioni sentimentali non è mai stato bravo ma nemmeno si lascia sopraffare dagli eventi. Nel 2009 ha sposato l’attrice e doppiatrice Myriam Catania e dopo poco tempo sono arrivati al divorzio. L’attuale moglie Cristina Marino è la donna della sua vita, dalla quale ha avuto la prima figlia nel 2020 e alla quale vuole dedicare tutto il suo tempo.

Luca Argentero è un sentimentale, romantico e dedito alle cose che contano davvero e sebbene la lista arrivava a sette motivi, siamo riusciti ad aggiungere l’ottavo in poco più di una riga.