Nonostante il matrimonio con Maurizio Gucci sia finito nel 1985, ancora oggi sono in molti a riferirsi a Patrizia Reggiani come "Lady Gucci" e non ci sarebbe da sorprendersi, d'altra parte la coppia formata dalla vedova e dall'imprenditore della moda tragicamente scomparso nel '95 è stata letteralmente sulla cresta dell'onda negli anni '70 tanto che nel 2021 ne è stato fatto anche un film, "House of Gucci", con un cast stellare tra cui figurava Lady Gaga proprio nei panni della Reggiani.

La storia è ormai nota: la vedova Gucci è stata accusata di essere la mandante dell'omicidio dell'ex marito e, arrestata nel 1997 è stata condannata a 29 anni scontandone "solo" 18 per poi uscire per buona condotta.

A fare molto scalpore in tutti questi anni è stata anche la tendenza mai celata di Patrizia Reggiani a circondarsi di lusso, denaro e possedimenti vari per un patrimonio dalle cifre esorbitanti accumulato, secondo a quanto riportano alcune fonti, pur non avendo mai lavorato prima. E proprio il suo patrimonio purtroppo, ha fatto gola ad alcuni personaggi attorno alla vedova, accusati di averla circuita.

Patrizia Reggiani, a quanto ammonta oggi il patrimonio  dell'ex moglie di Maurizio Gucci

Patrizia Reggiani avrebbe sempre vissuto di rendita anche grazie agli ingenti ricavi dell'azienda Gucci senza contare ovviamente anche tutti i gioielli e altri beni di lusso in suo possesso. Impossibile quindi parlare di una cifra ben precisa, si può però fare una stima calcolando che anche dopo la sua incarcerazione continuava ad avere ancora diritto ai soldi stabiliti dall'accordo di divorzio con Gucci, più o meno 1milione all'anno.

Inoltre Silvana Barbieri, madre di Patrizia Reggiani, aveva lasciato in eredità alla figlia una villa in centro a Milano, un capannone di 10mila metri quadrati e delle società immobiliari per un patrimonio di svariati milioni.

La truffa subita dalla Reggiani

Eredità che è recentemente finita nelle mani sbagliate dell'ex amministratore di sostegno della Reggiani e di alcuni altri complici, tra cui l'ex compagna di cella di Patrizia, tutti accusati di circonvenzione di incapace e di induzione indebita.

Gli indagati, otto in tutto secondo le indagini, avrebbero agito subdolamente allontanando sempre di più Reggiani dalle proprie figlie e finendo per mettere le mani sul suo patrimonio. L'ex compagna di cella in particolare si era fatta assumere come sua assistente personale, per uno stipendio mensile di 1600 euro e si era anche appropriata dei suoi gioielli.

Una truffa che, a quanto pare, sarebbe iniziata nel 2017 con l'induzione di Reggiani a firmare una polizza da 6milioni in cui in caso di morte venivano indicati come beneficiari proprio alcuni dei coinvolti nella truffa.

Chi ha ereditato il patrimonio Gucci

Dal matrimonio con Maurizio Gucci, Patrizia Reggiani ha avuto due figlie: Alessandra la maggiore e Allegra, la più piccola. Alessandra, appassionata di moda come il padre, per Gucci ha disegnato alcune borse, Allegra invece ha studiato Giurisprudenza.

Stando ad alcune indiscrezioni è a loro che è andata la vera fortuna di Maurizio Gucci, le due sorelle infatti avrebbero ereditato dal padre una cifra che ad oggi corrisponderebbe a qualcosa come 400milioni di euro.